Blog Archives

La leadership di Monti non e’ sufficiente

Non c’e’ dubbio che lo spread tra Bund e BTP sia sceso costantemente da quando si e’ insediato Mario Monti al governo.
Non e’ l’unico effetto positivo della sua azione
E’ migliorata la credibilita’ dell’Italia sulla scena internazionale
Angela Merkel continua a esprimere parole di apprezzamento per quest’uomo.
Altrettanto ha fatto Obama
Persino i cinesi gli stringono la mano.

Tutto questo non puo’ che fare bene all’immagine dell’Italia e aul suo futuro, ma…
Monti ha un mandato che scadra’ nel 2013.
Sulla scena politica italiana non si vedono ne’ facce nuove , ne’ si sentono discorsi nuovi.
Cosa accadra’ quando si andra’ a votare ?
C’e’ la forte preoccupazione che si ritorni di nuovo a una politica fatta di parole vuote senza sostanza.
Ecco perche’ i BTP a breve scadenza hanno un rendimento basso….finche’ c’e’ Monti l’Italia non corre rischi di default.
Invece i BTP a lunga scadenza non contemplano l’esistenza di Monti.
Chi governera’ l’Italia tra 2,3, 5 anni ?
Non si sa.
Chi governera’ sara’ altrettanto affidabile ?
Non si sa.

Monti non solo ha dimostrato di saperci fare con i conti, ma sta dimostrando anche una leadership forte, degna di un paese come l’Italia.

Puo’ definirsi avanzata un’economia in cui c’e’ una banca centrale che nel giro di due mesi ha inondato le banche europee di enorme liquidita’ per scongiurare la chiusura dei rubinetti del credito a famiglie e imprese (credit crunch) ?
Miliardi di euro prestati all’1%.
Provate a chiedere un prestito alla banca, altro che 1% di interessi…vi chiedono il 4, il 5 , il 7% e persino vostra nonna come garanzia.

Ma qui sulla Terra questa liquidita’ ancora non si e’ vista.
Le famiglie non hanno accesso ai mutui e le imprese non hanno accesso al credito.
Inoltre le banche , dopo questo bel regalo della BCE (nonostante le loro pesanti perdite dovute a investimenti rischiosi), si sono lamentate perche’ Monti e’ andato a toccare pure loro, chiedendo di eliminare le commissioni sui soldi chiesti in affidamento.
Insomma , le banche sono l’unica organizzazione che e’ esente dal fallimento.
Se noi comuni mortali non paghiamo le rate del mutuo, ci tolgono la casa.
Se un imprenditore fallisce, gli prendono la casa, il gatto, persino la ciotola del gatto.
Se le banche vanno male, non solo non chiudono, ma ricevono anche soldi in regalo.

Nel frattempo i decreti del governo Monti vengono di volta in volta approvati.
Nei prossimi mesi vedremo i loro effetti nel mondo reale.

In attesa di vedere gli effetti di tutti questi decreti e riforme, vi saluto e parto per la Thailandia.
Stat’v accuort’
,)

Ordine e disciplina

Io reintrodurrei il servizio di leva obbligatorio.
Si, il militare , la naja, come vogliamo chiamarla ?

Le guerre non sono una passeggiata, certo, non e’ il massimo, pero’ siamo realisti , leggiamo la storia. Le guerre sono sempre esistite.
Ebbene si, esistono. Fanno parte della natura.
Apriamo gli occhi, le guerre sono dappertutto.
Cosi’ come la pace e’ dappertutto.
Guerra e pace sono due facce della stessa medaglia.

Come la morte.
La morte esiste, nessuno finora e’ riuscito a sfuggirgli.
La morte e la vita sono le facce della stessa medaglia.
Accettando la morte come qualcosa che esiste, e’ possibile dare un senso alla vita.

Il servizio di leva addestra alla guerra (lato negativo), ma se non altro insegna la disciplina : una delle qualita’ che serve ad un ragazzo per diventare uomo.
L’Italia e’ diventata il paese di bengodi , dove sempre meno uomini sono disciplinati, sempre meno uomini sono leader, sempre meno uomini hanno polso.
Lo vedo tutti i giorni in svariati settori.
Manager che non fanno i manager
Padri che non fanno i padri
Politici che non governano.

Chi per ruolo, naturale o no, ricopre la funzione di ‘mentore’ , ha l’obbligo e il dovere morale della disciplina, della leadership.
Non puo’ sfuggire ad esso, perche’ esistono dei soggetti che hanno bisogno di un riferimento per poter crescere e diventare i leader di domani , e chiudere cosi’ il “ciclo” naturale che e’ alla base di una societa’ moderna e armoniosa, con una classe dirigente di prim’ordine.

Quindi un padre ha dei doveri nei confronti dei figli
Un manager ha dei doveri nei confronti dei suoi collaboratori diretti
Un marito ha dei doveri nei confronti della moglie.
Un governatore ha dei doveri nei confronti dei suoi elettori , del suo paese.

Prima accettiamo queste verita’ , prima saremo liberi da schemi assurdi, e logiche innaturali, e la societa’ tornera’ ad essere naturale