Blog Archives

L’ignoranza arriva in casa vestita in frac

Oggi voglio raccontarvi una favola,

mi sto allenando, visto che tra qualche anno dovro’ raccontarle alla mia nipotina :)

Avete presente gli animali dello zoo ?
Vivono nelle gabbie, hanno sempre da mangiare, non si devono preoccupare di procurarsi il cibo.
In cambio di tutto questo benessere, devono solo fare cio’ che gli dice il domatore la domenica quando si alza il sipario.

Passano le loro giornate a fare quattro capriole, in cambio di vitto e alloggio.
Bella la vita, no ?

Poi pero’ magari il circo ha sempre meno spettatori, non ce la fa con le spese e si deve sbarazzare
degli animali.
Allora li lascia liberi e li riporta nella giungla.
Gia’ , ma vatti a ricordare come ci si procura il cibo nella giungla.
Il povero leone, e il malcapitato elefante, per anni hanno vissuto in una gabbia, dove gli buttavano
il loro bel pezzo di carne ogni giorno, oppure una succulenta balla di fieno

Adesso che sono stati scaraventati in mezzo alla giungla, rischiano di morire di fame, ma non perche’ manchi il cibo.
Il leone non ha la piu’ pallida idea di come si faccia ad acchiappare una gazzella e l’elefante non sa quante cose puo’ fare con la sua proboscide.
Il leone non si ricorda neanche perche’ lo chiamavano il re della foresta, visto che assomiglia a un
gattone spelacchiato.

Fine della favola.

Oggi, ha fatto il suo debutto il treno ad alta velocita’ di NTV :

“All’estremit√† del treno c’√® la carrozza Smart cinema: 39 posti e 8 schermi da 19 pollici ad alta definizione appesi sul soffitto della carrozza” – (Fonte : Il Sole 24 Ore)

Cosa c’entra la favola con i treni ?