Blog Archives

Liberta’ finanziaria Febbraio

Con oggi si chiudono i conti di Febbraio.
A che punto sono con la liberta’ finanziaria ?

Ho chiuso il mese a 70,5%
Record mensile.
Il dato include gia’ le tasse delle due case spalmate sui 12 mesi.
In realta’ le paghero’ a giugno e dicembre.
Quindi il dato reale sarebbe ancora piu’ alto : 87,1%

Facendo un confronto con gli anni scorsi, il risultato e’ il seguente (tra parentesi il risultato senza imposte sulle case) :

Liberta’ finanziaria 29,4% (35,7%) 70,5% (87,1%)
2015 54,6% 53,9%
2014 36,9% 57,4%

La media di questi due primi mesi del 2016 e’ di 50% netto.
La media degli stessi due mesi del 2015 era di 54,2%
La media degli stessi due mesi del 2015 era di 47,2%

Considerando che negli anni scorsi non calcolavo mensilmente le tasse sulla casa, le percentuali passate ‘aggiustate’ sarebbero inferiori, quindi finora sto facendo meglio dell’anno scorso.

Per poter fare un confronto , la media senza tasse del 2016 sarebbe un bel 61,4%
Read more »

Finanze personali: Bilancio di gennaio 2016

Ho chiuso Gennaio 2016 a 1600 euro di spese.

E’ un piccolo record. Non erano cosi’ basse da quando abitavamo nel monolocale che poi ho affittato all’inquilino.
Son passati due anni esatti.

Solo che allora avevo un mutuo da 600 euro al mese e non avevo piu’ di 700 euro di affitto da pagare.
Il mese appena trascorso invece ho pagato solo 270 euro di mutuo che sommati ai 720 euro di affitto, fanno poco meno di 1000 euro.

Significa che siamo riusciti a vivere spendendo 600 euro al mese.
Molti pensano che ridurre le spese equivalga a vivere in poverta’, ma non e’ sempre cosi’.

Ti faccio un esempio : dopo mesi di metropolitana, a gennaio ho deciso di andare al lavoro in auto.
La benzina ultimamente costa poco. Dalle mie parti e’ intorno ai 1300 euro/litro.
Un abbonamento mensile alla metropolitana lo pago 37,50 euro.
Son tornato dalle ferie natalizie l’11 gennaio. Considerando che il venerdi sto a casa, da calendario sarei dovuto andare al lavoro solo 12 giorni: pagare 30 giorni di abbonamento per usarne solo 12 mi sembrava uno spreco.

Cosi’ ho risparmiato 37 euro di metropolitana e ho usato un altro mezzo di trasporto.
Dove sta scritto che risparmiare equivale a fare rinunce e vivere in poverta’ ?

Tornando al bilancio, la liberta’ finanziaria di gennaio si ferma al 36% a causa della contabilita’.

Il nuovo inquilino mi paga l’affitto il 1 del mese, ma nonostante la prima rata l’abbia incassata qualche giorno prima, ho dovuto inserirla nel mese di febbraio.

Se fosse finita su gennaio la mia liberta’ finanziaria sarebbe schizzata verso l’alto fino all’85%.
E’ solo una proiezione dei dati, ok, ma mi fa capire che posso farcela.
Se per un mese scende al 36% non mi importa, non sto facendo la gara con nessuno. La gara e’ solo con me stesso.

Voglio arrivare al 100%  di media annuale. E quello non sara’ un traguardo, ma sara’ solo l’inizio verso la vera liberta’ e ricchezza.

A gennaio ho iniziato a condividere l’app con uno dei miei fornitori, il quale ha accettato di usarla e mi ha anche suggerito un paio di migliorie che implementero’ nei prossimi giorni.

C’e’ sempre da migliorare, ho in mente almeno un centinaio di idee per migliorare il mio business, ma anche qui : non ho fretta. Voglio fare le cose bene e crearmi una fonte di rendita solida , continuativa e stabile.

Mi basterebbe che le rendite esistenti rimanessero all’85% ed ecco che sarebbe sufficiente che la mia app generasse il restante 15% per portarmi al 100% : virtualmente non sarei piu’ costretto ad andare al lavoro poiche’ le spese sarebbero interamente coperte dalle rendite.

Nella realta’ sappiamo che non sarebbe cosi’ poiche’ ci sono gli imprevisti a cui far fronte e poi perche’ voglio metter da parte qualcosa a fine mese.

Quindi c’e’ ancora molto da lavorare.

Comunque considerando che e’ da mesi che mia moglie ha dato le dimissioni dal suo lavoro, a gennaio il mio stipendio sommato alle rendite ha superato le spese di 500 euro.
Direi che per lavorare solo 4 giorni a settimana e’ un bel risultato.

E’ tempo di espandere le rendite: immobiliare e business

Io e mia moglie abbiamo cambiato gestore per il cellulare.

Avevamo un abbonamento di questo tipo :

1000 min + 1000 sms + 2GB internet a 10 euro/mese

Col nuovo gestore avremo :

Min ILLIMITATI + sms ILLIMITATI + 2GB internet a 5 euro/mese

Quindi tra tutti e due risparmieremo altri 10 euro/mese. Da novembre il nostro cashflow mensile aumentera’ quindi di 10 euro.

Bene, termina qui un lungo periodo passato a ottimizzare le spese iniziato l’anno scorso con l’avvio della pratica di surroga del mutuo.
Son contento perche’ abbiamo mantenuto le stesse cose (nel caso del cellulare, abbiamo addirittura di piu’!) spendendo di meno.

Ora e’ tempo di espandere nuovamente le nostre rendite. Di conseguenza devo espandere le mie conoscenze.
Ho gia’ sul mio tavolo parecchi libri sull’immobiliare da leggere questo inverno e ho gia’ dato un occhio al mercato delle case.

Ho visto nella mia zona cali anche del 20% rispetto a un anno fa !
Dalle foto vedo che e’ calata di molto anche la qualita’ degli appartamenti. La maggior parte sono appartamenti in edifici anni 50/60 veramente in stato pietoso, che occorrono di una rimodernata seria.
Il che significa costi.
Comunque staremo a vedere.

Oltre a riprendere in mano l’immobiliare questo mese voglio anche terminare il sito per il mio progetto di business online.

Fai lavorare i soldi al posto tuo

Spesso ho detto ‘fai lavorare i soldi al posto tuo’

Non e’ un concetto immediato da capire, specie se per anni hai mandato curriculum in giro per trovare un “posto” di lavoro a 10 euro/ora.
Credo che quello che ho deciso di fare con la surroga del mutuo, possa spiegare molto bene cosa intendo per ‘fai lavorare i soldi al posto tuo’

Per illustrare il mio ragionamento devo tornare indietro di qualche mese fa, quando la rata del mutuo (600 euro) e il canone d’affitto della casa in cui viviamo (720) , ci succhiavano via gia’ al primo giorno del mese piu’ di 1300 euro.

Praticamente pronti via, ogni mese partivamo gia’ con 1300 euro in meno, che poi recuperavo nel corso dei successivi 30 giorni con stipendio , affitti e interessi del conto deposito.

Quando in primavera mi son deciso a fare due rimborsi di 10K ciascuno, la rata e’ scesa fino a 471 euro.
In questo modo al primo del mese dovevamo sborsare non piu’ 1300 euro, bensi ‘solo’ 1100 euro.

Che fare con il denaro risparmiato ?
Decisi di metterlo nel conto deposito: avrebbe generato ulteriori interessi.

Il mese scorso ho finalmente effettuato la surroga. 11 mesi di pazienza , che sono stati ben ripagati.

Ora la rata e’ scesa a 270 euro e al primo del mese dobbiamo sborsare solo 990 euro (270 mutuo + 720 affitto)
Anche questi soldi risparmiati ho deciso di metterli nel conto deposito: ogni mese sul CD sposto piu’ di 300 euro che generano ulteriori interessi, dandomi dei guadagni senza che io debba andare a lavorare.

Prima dovevo lavorare per pagare quei 300 euro alla banca ogni mese. Ora questi stessi 300 euro rimangono nelle mie tasche e mi generano interessi attivi.

I soldi stanno lavorando al posto mio.

In pratica ho trasformato parte del mutuo, il risparmio ottenuto sulla rata mensile che prima era parte di una voce di spesa ora e’ diventato un attivo.
Non e’ un caso che siamo gia’ a meta’ mese e la mia liberta’ finanziaria sia schizzata verso un ottimo 82%.
Il mese non e’ ancora finito, pero’ il primo traguardo del 100% si avvicina…

 

Aumentano le rendite, diminuiscono le spese

Oggi ho completato il passaggio al nuovo conto deposito, che rendera’ l’1,50% lordo.

Dall’1,00% del conto precedente sembra poca roba, ma la matematica non tradisce : e’ un aumento del 50% !

E’ come se il tuo stipendio salisse da 1000 euro al mese a 1500 euro al mese !
Un bell’aumento che portera’ la rendita del CD a 96 euro al mese.

Dopo questo cambio, ho ricalcolato tutte le rendite di famiglia la cui somma sale a 1307 euro mensili.
Praticamente ci entra l’equivalente di uno stipendio medio, ma la figata e’ che entra senza l’obbligo di doversi recare al lavoro !

Per quanto riguarda la surroga del mutuo appena conclusa , ho voluto controllare quanto ha inciso sulla diminuzione delle spese per la casa a cui e’ collegata.
Il seguente grafico mostra quanti soldi ho dovuto tirar fuori ogni mese per la casa, da gennaio a oggi.
Si commenta da solo.

Diminuire le spese con la surroga: 200 euro al mese in piu’ nelle mie tasche

Dopo 11 mesi di attesa, finalmente oggi dal notaio ho firmato per la surroga del mutuo.

Diminuiranno le mie spese mensili.
Gia’ da ottobre rimarranno nelle mie tasche 200 euro al mese in piu’ rispetto all’ultima rata.

Inoltre il nuovo conto deposito e’ attivo.
Guadagnero’ circa 28 euro al mese netti di interessi.

Oggi e’ stata una bella giornata !

Il mutuo, i tassi, Rothschild e la fortuna dei ricchi

Ieri mi ha contattato la banca presso la quale ho il mutuo.
Come era prevedibile, appena e’ stata contattata dalla banca alla quale ho chiesto la surroga, mi ha subito cercato per farmi una controproposta.
La loro offerta e’ di scontare 160 euro dalla rata mensile , per le prossime 33 rate.
Dopodiche’ la rata tornerebbe all’importo attuale cioe’ 471 euro.
Perche’ lo sconto sarebbe solo per 33 rate ?
Perche’ il mio e’ un mutuo a tasso fisso fino alle prossime 33 rate, dopodiche’ diventa a tasso variabile.

Ora la domanda e’ : meglio rischiare il tasso variabile puro con la nuova banca (sperando che i tassi rimangano cosi’ bassi piu’ a lungo possibile) oppure rimanere con la banca attuale che comunque mi sta facendo pagare solo lo 0,6% di spread (contro l’1,5% che mi chiederebbe la nuova banca) ?
Read more »

Autunno 2015.Come cercare di aumentare le rendite

In attesa che vada in porto la surroga del mutuo (ho fatto richiesta a novembre 2014!) mi guardo un po’ intorno per cercare di aumentare le mie rendite in questo autunno 2015.

Tra i conti deposito ci sono alcune banche che propongono tassi leggermente superiori a quello che ho io, ovvero l’1,00% lordo.

Quello di Santander per esempio offre l’1,50% lordo non vincolato.
Ho calcolato che il guadagno per me sarebbe di 336 euro all’anno.
Significa avere circa 28 euro in piu’ al mese rispetto ad ora.

Ci sto facendo un pensierino.

Ti sembrera’ un po’ strano che io parli del mio percorso per diventare ricco e vivere di rendita muovendo piccole cifre.
L’altro giorno ho scritto del nuovo abbonamento internet che mi fara’ risparmiare 14 euro al mese.
Ora ti parlo del conto deposito che mi fa guadagnare 28 euro al mese.
Poca roba se ti stai immaginando zio paperone che fa il bagno nelle monete.

Read more »

Part time negato

Il mio datore di lavoro ha negato la mia richiesta di part time di 2 mesi all’anno.

ok, niente panico, mi inventero’ qualcos’altro per vivere 3 mesi al mare.

Per ora mi consolero’ col fatto che ho trovato un abbonamento per l’ADSL di casa a 26 euro al mese.

Rispetto al precedente abbonamento ho diminuito le mie spese di 14 euro al mese! ,)

Finanza personale: Luglio 2015 ? Dove investire ?

-547 euro

E’ il baratro in cui e’ sprofondato il mio investimento azionario di 5000 euro.
Fortunatamente e’ solo una simulazione, quindi quei 500 e rotti euro non li sto perdendo veramente.

‘Perdendo’ e’ gerundio, quindi e’ una cosa che sta accadendo, non e’ ancora accaduta senno’ avrei ‘perso’.
Quindi anche se fosse stato un investimento con soldi veri, non avrei ancora perso quei 500 euro.

In entrambi i casi, simulazione o soldi veri, avrei comunque imparato una lezione : in questi giorni capire che direzione prendono le azioni e’ come leggere la sfera di cristallo.
In ogni momento puo’ succedere tutto e il contrario di tutto, per il livello di informazioni che ho io ovviamente, da piccolo investitore quale sono.

In qualche parte del mondo c’e’ sicuramente chi ha molte molte piu’ informazioni di me e forse adesso sta guadagnando miliardi con le azioni, perche’ sa dove mettere le mani.

Read more »

Liberta’ finanziaria maggio 2015

A che punto sono con la liberta’ finanziaria ?

Maggio e’ andato meglio di Aprile.

Ho chiuso al 52%, che e’ nettamente meglio del 44,8% di Aprile.

La media da gennaio a oggi e’ 51%.
Nei primi 5 mesi dell’anno scorso avevo una media del 46,3% quindi sta andando meglio di un anno fa, sono in linea col mio obbiettivo.

La liberta’ finanziaria e’ migliorata rispetto al mese scorso grazie al contenimento delle spese.
Ho potuto spendere di meno per mia figlia, ma soprattutto ho speso di meno per la casa. Ad Aprile abbiamo acquistato un po’ di mobilia.
Una differenza di ben 400 euro di uscite e’ valsa piu’ di 7 punti percentuali di liberta’ finanziaria.

Ora dovro’ cercare di diminuire ulteriormente una spesa che non porta alcuna utilita’ alla famiglia, ma che serve solo a foraggiare la banca: il mutuo.

Mai piu’ commissioni per pagare le bollette

Pochi giorni fa ho completato la digitalizzazione delle bollette, ora le pago tutte online.

Perche’ l’ho fatto? Per diminuire le spese e migliorare ulteriormente la mia liberta’ finanziaria.

Meno uscite ho, meno rendite devo costruire per coprire le uscite, prima esco dalla ruota del topo!

Siccome non credo nell’autoprivazione, vado a caccia solamente di quelle uscite che non mi danno nulla in cambio, come le commissioni che pago sulle bollette.

Tempo fa mi son chiesto come potevo evitarle.

Ho calcolato che mi arrivano 22 bollette all’anno.
Ogni bolletta arrivava corredata da 3, a volte 4 fogli. Quanta carta !
E dovevo sempre trovare dei raccoglitori dove archiviarle, uno spazio in casa dove tenere i raccoglitori…uff…

Per ogni bolletta pago, anzi pagavo  :) 1,30 euro di commissione, che moltiplicato per 22 bollette fa 28,6 euro.

Poca roba dirai tu.
Si ma quei 28,6 euro se ne vanno via in cambio di cosa ? Di nulla.

Quando compri qualcosa al supermercato paghi delle commissioni alla cassa per aver acquistato la merce? Non mi risulta.
Perche’ devo dare alle poste 28,6 euro per il solo privilegio di farmi pagare la bolletta ?

Trovo piu’ giusto che la bolletta la paghi direttamente a chi l’ha emessa, senza ulteriori intermediari.
Ho fatto qualche ricerca e ho trovato il modo per pagare il dovuto direttamente alla societa’ emittente.

Ho 4 utenze e fortunatamente tutte le rispettive societa’ hanno un loro sito online da cui e’ possibile pagare la bolletta,
Tutte tranne una.

Allora sono andato sul sito della mia banca, e siccome si tratta per quest’ultima di un MAV, per il pagamento dei MAV la mia banca non chiede commissioni.
Bingo !

A questo punto la scelta e’ diventata obbligata: perche’ continuare a pagare 28,6 euro quando posso avere lo stesso servizio GRATIS ?

Anzi, il servizio e’ addirittura migliore perche’ in questo modo non solo ho eliminato le fastidiose commissioni, ma anche il risparmio del mio preziosissimo TEMPO, evitando le code allo sportello.
In 2 minuti pago da qualsiasi luogo, a qualsiasi ora.

Da qualche settimana sto gia’ pagando online tutte le bollette, con risparmio di soldi, carta e soprattutto … tempo !

come guadagnare 744 euro all’anno senza lavorare

A causa delle festivita’ , solo oggi mi hanno scalato la rata del mutuo, che e’ la prima ad aver subito una riduzione dopo il rimborso.
Da oggi in avanti paghero’ 533 euro alla banca, anziche’ 595 euro.

Diminuiro’ le mie spese. Il mio cashflow ringrazia :)
Ho dovuto aspettare due mesi e mezzo, ma ne e’ valsa la pena : 

62 euro in meno da dare alla banca.
62 euro che rimarranno nelle mie tasche 
62 euro in piu’ ogni mese, 744 euro guadagnati all’anno, 11.000 e passa euro risparmiati da qui alla fine del mutuo.

Ma la cosa bella e’ che ho ottenuto tutto questo con zero ore di lavoro. Zero di zero.
E’ bastato un accordo, una stretta di mano.

I soldi hanno lavorato al posto mio.Che figata.

Ormai la liberta’ finanziaria e’ diventata la mia filosofia di vita, mi e’ entrata dentro.

Da dipendente avrei dovuto sperare in un aumento di stipendio per avere 62 euro in piu’ al mese.
Sarei riuscito ad ottenerlo in due mesi e mezzo, senza lavorare di piu’ , senza leccare il culo o pregare in ginocchio ?
No di certo.

Diminuire le spese: rimborso anticipato del mutuo

Sono riuscito a convincere i miei a prestarmi 10k euro.

Per farci cosa?

Per fare un rimborso anticipato del mio mutuo.

Secondo il contratto dovrebbe ridursi la rata. Di quanto?

La banca mi ha fatto il conteggio e la rata dovrebbe abbassarsi di 43 euro.

In cambio ho offerto ai miei la restituzione del capitale al 3% di interessi annuale.

Significa che se i 10000 euro li rivorranno indietro tra un anno , gli restituiro’ 10300 euro, tra due anni 10600 euro e cosi’ via.

Ho gia’ spedito la raccomandata alla banca. La mia speranza e’ che venga recepita il prima possibile in modo da vedere la riduzione gia’ dalla prossima scadenza di Aprile: diminuire le spese per far salire cosi’ la mia percentuale di liberta’ finanziaria. ,)

Guadagnare soldi: verifica le tue cattive abitudini

Vuoi guadagnare soldi? E’ piu’ semplice di quanto si pensi comunemente.

Tutti i giorni prendo il caffe’ alla macchinetta qui in ufficio. Per motivi di salute ho deciso di smettere.

Costa 31 centesimi. Una cavolata.

Dato che vado in ufficio dal lunedi al giovedi, mi costa 1,24 euro a settimana.

In un mese mi costa 4,96 euro.

In un anno sono ben 59,52 euro!

Tempo fa un mio collega si lamentava che a fine mese non gli avanzasse neanche un centesimo.

Gli feci due conti in tasca e venne fuori che fumava come un turco, arrivando a spendere 400 euro al mese per i pacchetti di sigarette!

Se avesse smesso di fumare avrebbe recuperato qualcosa come 4800 euro all’anno.

Spesso i piu’ grossi guadagni sono nascosti nelle nostre piccole cattive abitudini…