Monthly Archives: luglio 2017

Portafoglio giugno 2017

-1,50%

Questa la performance da inizio anno al 30 giugno del mio portafoglio.
A maggio avevo chiuso a +0,06%
Dunque il mese di giugno ha fatto segnare -1,56%
Una disfatta ?
Non direi , visto che i principali indici mondiali e l’oro di cui e’ composto hanno avuto le seguenti performance a giugno :

Euro stoxx 50 -3,17%
Dow 30 +1,62%
S&P 500 +0,48%
DAX -2,30%
CAC40 -3,08%
FTSE 100 -2,76%
NIKKEI 225 +1,95%
Oro -2,60%

Se fosse composto solo da azionario e oro , avrei fatto peggio di -1,56%
Fortunatamente ho strategicamente inserito il 40% di obbligazioni mondiali che hanno fatto da cuscinetto e attutito il pesante calo delle borse in giugno.

Se ci aggiungiamo pure il calo del dollaro, direi che ha retto bene, ma questa¬† e’ solo l’analisi di cio’ che e’ successo.
Dire ‘poteva andare peggio’ non e’ un buon motivo per rimanere passivo e cercare scuse per non agire, per non cercare difetti nel portafoglio e tentare di migliorarlo.
C’e’ qualcosa che si potrebbe rivedere e quel qualcosa si chiama oro.

Ho in pancia un ETF che replica l’andamento del gold e dopo 3 mesi mi ha dato solo volatilita’ , nessun ritorno e nessuna correlazione con le borse.
Ero partito pesandolo il 10% del portafoglio, ma ora mi pare un po’ troppo.
Attualmente mi sta dando una performance negativa del -7% . Il suo peso all’interno del portafoglio si e’ ridotto all’8% .
Harry browne suggerisce addirittura di pesarlo il 25%, a me pare eccessivo per un qualcosa che non da’ cedole ne’ dividendi

Ma forse gli da’ molto peso perche’ lui e’ americano e l’oro e’ quotato in dollari, mentre per noi europei c’e’ anche il rischio cambio, purtroppo non eliminabile.

Dunque rivedro’ la quota dell’oro nel portafoglio, abbassandola al 5%, anche se sono molto tentato di toglierlo definitivamente dal portafoglio.