Finanze personali: Bilancio di gennaio 2016

Ho chiuso Gennaio 2016 a 1600 euro di spese.

E’ un piccolo record. Non erano cosi’ basse da quando abitavamo nel monolocale che poi ho affittato all’inquilino.
Son passati due anni esatti.

Solo che allora avevo un mutuo da 600 euro al mese e non avevo piu’ di 700 euro di affitto da pagare.
Il mese appena trascorso invece ho pagato solo 270 euro di mutuo che sommati ai 720 euro di affitto, fanno poco meno di 1000 euro.

Significa che siamo riusciti a vivere spendendo 600 euro al mese.
Molti pensano che ridurre le spese equivalga a vivere in poverta’, ma non e’ sempre cosi’.

Ti faccio un esempio : dopo mesi di metropolitana, a gennaio ho deciso di andare al lavoro in auto.
La benzina ultimamente costa poco. Dalle mie parti e’ intorno ai 1300 euro/litro.
Un abbonamento mensile alla metropolitana lo pago 37,50 euro.
Son tornato dalle ferie natalizie l’11 gennaio. Considerando che il venerdi sto a casa, da calendario sarei dovuto andare al lavoro solo 12 giorni: pagare 30 giorni di abbonamento per usarne solo 12 mi sembrava uno spreco.

Cosi’ ho risparmiato 37 euro di metropolitana e ho usato un altro mezzo di trasporto.
Dove sta scritto che risparmiare equivale a fare rinunce e vivere in poverta’ ?

Tornando al bilancio, la liberta’ finanziaria di gennaio si ferma al 36% a causa della contabilita’.

Il nuovo inquilino mi paga l’affitto il 1 del mese, ma nonostante la prima rata l’abbia incassata qualche giorno prima, ho dovuto inserirla nel mese di febbraio.

Se fosse finita su gennaio la mia liberta’ finanziaria sarebbe schizzata verso l’alto fino all’85%.
E’ solo una proiezione dei dati, ok, ma mi fa capire che posso farcela.
Se per un mese scende al 36% non mi importa, non sto facendo la gara con nessuno. La gara e’ solo con me stesso.

Voglio arrivare al 100%  di media annuale. E quello non sara’ un traguardo, ma sara’ solo l’inizio verso la vera liberta’ e ricchezza.

A gennaio ho iniziato a condividere l’app con uno dei miei fornitori, il quale ha accettato di usarla e mi ha anche suggerito un paio di migliorie che implementero’ nei prossimi giorni.

C’e’ sempre da migliorare, ho in mente almeno un centinaio di idee per migliorare il mio business, ma anche qui : non ho fretta. Voglio fare le cose bene e crearmi una fonte di rendita solida , continuativa e stabile.

Mi basterebbe che le rendite esistenti rimanessero all’85% ed ecco che sarebbe sufficiente che la mia app generasse il restante 15% per portarmi al 100% : virtualmente non sarei piu’ costretto ad andare al lavoro poiche’ le spese sarebbero interamente coperte dalle rendite.

Nella realta’ sappiamo che non sarebbe cosi’ poiche’ ci sono gli imprevisti a cui far fronte e poi perche’ voglio metter da parte qualcosa a fine mese.

Quindi c’e’ ancora molto da lavorare.

Comunque considerando che e’ da mesi che mia moglie ha dato le dimissioni dal suo lavoro, a gennaio il mio stipendio sommato alle rendite ha superato le spese di 500 euro.
Direi che per lavorare solo 4 giorni a settimana e’ un bel risultato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>