Il TFR in busta paga non risolve

Perche’ dare subito il TFR in busta paga non risolve?
Perche’ il governo ‘spera’ che trovandosi piu’ soldi, la gente aumenti i consumi.
Io son ben contento se mi danno piu’ soldi, ma non e’ automatico che io decida di spenderli ora.
E’ come la BCE che da’ soldi alle banche nella speranza che facciano piu’ credito.
La banca fa credito se ha un guadagno e se ha la garanzia di rientro del capitale prestato.
E questo dipende dal soggetto che chiede credito.

I problemi secondo me sono di altra natura.
Risiedono nella scarsa fiducia generale, verso il prossimo e verso lo Stato
E la fiducia la si costruisce nel tempo e con azioni che ispirino fiducia.

Perche’ dovrei fidarmi di uno stato che pubblicizza la cedolare secca al 10% per i canoni concordati per poi scoprire che le tabelle di riferimento per il calcolo con valori min/max sono ferme agli anni 90 (quando c’era ancora la lira)?
Lo sai perche’ non sono vengono aggiornate da vent’anni ?
Perche’ le varie rappresentanze di categoria non si riuniscono!
Per questo motivo, e non per avidita’, tanti proprietari di case, come me, non possono applicare le agevolazioni dello stato, che magari converrebbero a tutti, proprietari e inquilini.

Ti sembra un problema di soldi?

Se aggiornassero le tabelle al 2014 (in EURO!!) io potrei calcolare se mi conviene aderire a questa agevolazione.
Invece non posso farlo e allora applico un canone libero in base al mercato.
Dopo hai voglia a lamentarsi che i canoni di affitto son troppo alti…

Allora io da investitore immobiliare come posso aderire a queste iniziative se poi quando le voglio applicare non posso ?

Come al solito si pensa di risolvere problemi economici coi soldi, per esempio dando il TFR in busta paga.

L’INPS ha tutti i conti in rosso, ma cosa dico in rosso? In Viola, anzi no , in NERO ! Nerissimo.
E’ in perdita secca.
E non da un mese.
Da ANNI !

Se fosse un’azienda privata, sarebbe gia’ fallita da un pezzo.
Indovina chi la tiene in piedi ? Lo stato, cioe’ io, te e tutti gli italiani che ogni mese cerca di capire come mai gli han levato tutti quei soldi.
Allora prima di aumentare le tasse a tutti gli italiani per coprire la voragine dell’INPS, andiamo a vedere come mai da ANNI, il suo bilancio e’ in perdita.
Andiamo a vedere una per una tutte le voci di bilancio e iniziamo a risanarle adottando azioni, nuovi comportamenti, piu’ virtuosi ed efficaci.

Siamo pieni di problemi economici proprio perche’ negli ultimi anni abbiamo pensato sempre e solo al soldo.
Dare soldi a uno incapace di gestirli e’ come dare la droga a un drogato.

Finche’ vedro’ gente attaccata alle slot machines, non credo che la ricchezza del mio paese aumentera’…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>