Monthly Archives: luglio 2014

Buone vacanze

In partenza per il mare.

Sardegna, Roma e Toscana.
Magari riusciro’ a scrivere qualcosa da li’.

Il blog riprendera’ la sua normale attivita’ al ritorno dalle vacanze.

Buona liberta’ finanziaria a tutti i lettori sotto l’ombrellone !  ,)

Trattative e investimenti immobiliari: nuove proposte

Il palazzo in cui si trova l'appartamento che ho visitato ieri.

Non ho ancora concluso il mio primo vero affare immobiliare eppure mi sento un investitore a tempo pieno.

Evidentemente questa mia nuova passione deve essere passata finalmente anche all’esterno, visto che negli ultimi giorni sono fioccate interessanti proposte da parenti, amici e conoscenti e ovviamente il mio agente immobiliare di fiducia.

Fake it until you make it !  ,)

L’appartamento che ho visto ieri si trova in un bel palazzo ristrutturato.
Il proprietario chiede 90.000 euro.
Mia offerta a 75.000 euro ?

TO DO : portarmi anche una penna (e non solo l’agenda) quando visito gli appartamenti…

Perche’ vuoi smettere di lavorare?

 

Tramonto nei dintorni di casa mia

Mia moglie mi chiede : posso farti una domanda ?

Certo,dimmi.

Perche’ vuoi smettere di lavorare?
Ho sorriso.

Non voglio smettere di lavorare, anzi! Io lavoro e lavorero’ finche’ avro’ abbastanza sogni ed energie.
Siamo abituati a immaginare uno che lavora, come all’impiegato chiuso in un ufficio o al manager superimpegnato fino alle 9 di sera.
Invece lavorare puo’ significare tante cose. C’e’ chi lavora alla sua prossima canzone e chi lavora in miniera.

Io voglio smettere di lavorare in un ufficio.
Non c’e’ nulla di male nel farlo, semplicemente voglio smettere di lavorare tanto e raccogliere poco invertendo il rapporto

Voglio raggiungere la liberta’ finanziaria e la ricchezza sufficiente per avere tutto il tempo che voglio.
E’ un lavoro anche questo. Anzi, forse persino piu’ impegnativo di un lavoro ‘classico’.
Ma piu’ premiante.

Mia figlia sta imparando a camminare, mi prende la mano per andare dove non e’ mai andata.
Arrivera’ il giorno in cui mi vorra’ parlare, magari per risolvere alcuni suoi problemi o semplicemente per raccontarmi cos’ha fatto di bello quel giorno.

Ecco, io voglio farmi trovare pronto per quei momenti.
Voglio raggiungere la liberta’ finanziaria per non esser costretto ad assentarmi per timbrare il cartellino oppure esserci solo a fine giornata quando son troppo stanco per ascoltarla
Voglio poter scegliere quali attimi godermi.
Perche’ la vita si condensa in pochi attimi.

 

Scarpe nuove per correre!

 

Ieri infilo le scarpette nuove e via! Corsa dietro casa mia.
Non e’ il mio percorso preferito, pero’ risparmio un sacco di tempo.
Una stradina taglia i campi.
Mentre correvo ho alzato gli occhi al cielo: una nuvolona di panna montata piazzata davanti al sole, che conteneva a fatica.
I suoi bordi frastagliati erano scintillanti e da dietro venivano proiettati enormi raggi che si perdevano nell’infinito.

Tutto intorno un oceano azzurro.
Cosi’ vasto e rilassante, tutto da osservare e poi da perdersi dentro.
Quanta potenza ed energia c’era in quella vista!
Corpo e spirito allineati e vivi. Tutto girava a meraviglia.

Io vivo in citta’, circondato dal cemento.
Quanto ci siamo allontanati dall’energia della natura, dal cielo azzurro che ci rilassa, dal vento e dal sole che ci rigenera, dal gorgoglìo dell’acqua che ci da’ vita.

Voglio raggiungere la liberta’ finanziaria anche per poter vivere in una casa immersa nella natura piu’ incontaminata, senza dover rinunciare ai comfort.

Ecco perche’ voglio smettere di lavorare.

 

Investire la propria liquidita’ nel social lending

Una idea interessante. Lo scrissi su questo blog e la misi in pratica qualche mese fa sotto forma di esperimento.
Volevo capire se investire la propria liquidita’ nel social lending poteva diventare una fonte di entrate automatiche.

Con il ri-accredito sul mio conto deposito, oggi posso ritenere concluso l’esperimento.
Ti racconto la mia esperienza, come promesso.

Avevo aperto un conto di 1000 euro e offerto a richiedenti appartenenti alle due categorie creditizie migliori (A+ e A)
Ho impostato il tasso al 5% fino a un massimo di 24 mesi.
Dalla piattaforma e’ possibile vedere i tassi offerti dagli altri prestatori. La media per lo stesso periodo e’ intorno al 6-7%, dunque mi son volutamente tenuto basso, offrendo un tasso ‘promozionale’.

Read more »

Curiosita’

L’altro giorno ho letto da qualche parte questa domanda :

Lo sapevi che i tuoi guadagni e il tuo patrimonio netto corrispondono al valore medio delle 10 persone che frequenti piu’ spesso ?

C’e’ da rifletterci !

Guadagnare soldi: lavorare da dipendente conviene?

L’altra sera mia moglie era la piu’ figa del ristorante.
La mia obbiettivita’ stavolta ha superato la modestia.
Un’ottima cena e un bel brindisi alla sua laurea.
Soldi spesi bene. Soldi che servono per suggellare traguardi, per esaltare le emozioni.

Due anni fa avrei pensato che sarebbe stato meglio non andare al ristorante per non buttare i soldi guadagnati col duro lavoro.
Oggi al ristorante ci vado quando penso che e’ giusto, senza badare a spese e curiosamente ho piu’ denaro di prima, perche’ lo uso in maniera intelligente.

Penso che bisogna vivere all’altezza dei propri sogni, non al di sotto.
Da quando ho dato retta ai miei sogni, ho capito che per realizzarli, lavorare da dipendente non conviene.

Quando dico queste cose ad amici e parenti, ricevo tantissime critiche e vengo visto come un eretico.
Ieri ad esempio ho sgobbato come un mulo in ufficio, ma non credo che a fine mese prendero’ piu’ soldi.
“Pero’ hai la sicurezza del posto di lavoro” mi sento rispondere.
Vai tu a spiegargli che di sicuro c’e’ solo la morte (e le tasse…). Oggi piu’ che mai.
Guai a parlare loro di morte: porta sfiga!!! (come se non parlarne ti desse l’immortalita’…)

Insomma nel mio percorso sto trovando molti ostacoli, ma spesso ricevo tante piccole conferme.
Read more »

Ogni giorno puoi guadagnare nella vita

Ogni giorno abbiamo possibilita’ di guadagno, grandi e piccole.
Sta a noi cogliere le opportunita’ e agire per migliorare le nostre entrate o semplicemente per creare ulteriori occasioni.

Ecco cosa ho fatto oggi: ho spostato 980 euro dal mio account di social lending al mio conto deposito.
Erano euro che stavano li’ a far niente da mesi, in attesa che qualcuno se li pigliasse…
Almeno da domani matureranno un po’ di interessi, un piccolo 2% netto che e’ comunque superiore allo zero del social lending, che per carita’, mi avrebbe consentito un ritorno POTENZIALE del 5%.
Son passati troppi giorni e ho perso troppi soldi.
L’esperimento del social lending direi che e’ concluso.

Cos’altro potrei fare oggi per trovare opportunita’ ?

Ho visto un annuncio di un appartamento a 85.000 da ristrutturare a Milano.
Potrei contattare il venditore e andare a visitare l’appartamento.

Conosco un po’ di investitori che potrebbero finanziare i miei progetti.
Potrei mandare loro un’email con l’elenco degli immobili piu’ interessanti.

Guarda quante azioni quotidiane per guadagnare di piu’ e per aumentare le possibilita’ di successo nella vita.
E coi soldi guadagnati puoi alzare il livello di qualita’ della tua vita.

Ricordi il conto-svago?

Stasera portero’ mia moglie a cena in un elegante ristorante. Si e’ laureata per la seconda volta nella sua vita.
Mi sembra giusto festeggiare.

E tu ? Cosa farai oggi per avere successo nella vita?

Trattative e investimenti immobiliari: rendimento del mattone

Ho appena finito di leggere un articolo che parla del mattone che nonostante tutto, rimane uno degli investimenti preferiti dagli italiani.
Ci credo.

Anche perche’ ,calcolatrice alla mano, sto valutando il rendimento dell’appartamento che ho visto sabato e sta tra il 6 e il 7% lordo.

Tu oggi riesci a trovare un investimento con rapporto rischio/rendimento superiore ?

Trattative e investimenti immobiliari: sfrutta ogni occasione

Stamattina son passato dal mio inquilino a vedere che cosa avesse la lavatrice.

Non ho trovato nessun problema, ma un utilizzo errato da parte sua. Gli ho spiegato come utilizzarla.
Magari non sara’ quello a risolvere, ma intanto non la stava usando come la usavo io, che non ho mai avuto problemi.

Al telefono sembrava chissa’ quale problema, e invece andando di persona mi sono reso conto che era meno tragica di come l’aveva prospettata lui.
Meno male che dista 5 min di macchina da dove abito.
La figata e’ affittare appartamenti vicino a dove vivi, cosi’ la loro gestione ti porta via poco tempo.

Gia’  che ero li’, sono andato a trovare l’agente immobiliare che mi ha trovato l’inquilino stesso.
Gli ho chiesto se aveva qualche appartamentino sottomano.
Mi ha proposto un bilocale proprio di fronte a casa mia!
Gli ho chiesto se potevo vederlo subito. Detto-fatto ha chiuso l’agenzia 5 min e siamo andati.
Tutto ristrutturato, parquet e infissi in alluminio e doppi vetri. Niente male. Ed e’ in una zona che conosco a memoria. Poi, di fronte a casa mia, sarebbe facile da gestire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cashflow potenziale : 200 euro al mese (lordi)
Prezzo richiesto : 103.000 euro.

Ci sto facendo un pensierino…

Guarda cosa succede quando ti muovi con un obbiettivo in testa.
Nel mio caso e’ la liberta’ finanziaria attraverso gli investimenti immobiliari.
Sfrutto ogni occasione perche’ ogni momento puo’ essere quello giusto.

E pensare che stamattina avrei dovuto solo fare la spesa al supermercato….

Sto scrivendo dal mio soggiorno. La vista dal mio balcone e’ molto bella e rilassante.
E’ quello che volevo, ma non l’avrei ottenuto se non mi fossi dato l’obbiettivo della liberta’ finanziaria.
Penso che ho fatto bene a intraprendere questo percorso, anche se mi sento ancora all’inizio…

Allora anche tu sfrutta ogni occasione perche’ ogni momento puo’ essere quello giusto!

Una giornata normale :)

Stamattina ho accompagnato mia moglie alla stazione MI Garibaldi perche’ doveva prendere il treno AV per Roma.

Son salito sul treno per aiutarla a sistemare i bagagli e quando ho finito tutte le porte erano gia’ chiuse !!
Ho cercato di riaprire le porte col pulsante verde, ma niente. In quei secondi ho cercato il personale di bordo ma niente.
Il treno si e’ messo in moto con me dentro :(

Fortunatamente la fermata successiva era MI Rogoredo altrimenti oggi finivo a Roma  .)

Nel pomeriggio ho visitato un appartamento, ma l’agente immobiliare era molto scazzato, sembrava che quasi gli dispiacesse venderlo.
E dulcis in fundo, nel viaggio di ritorno ho beccato un temporale pesante. Acqua, tuoni, fulmini, acqua, acqua, acqua….
Non so nel resto d’Italia ma qui sembra autunno. Oggi c’erano solo 16 gradi.

Credo che stasera andro’ a dormire presto.
Anzi, vado ora.

Adieu

Gestione finanze personali: e’ una lotta continua

Dopo la pausa di riflessione, riprendo col mio viaggio.

Brutto risveglio :(

Il mio inquilino mi ha telefonato dicendomi che la lavatrice fa un rumore strano.
Probabilmente dovro’ sostituirgliela. Prima andro’ a fare un sopralluogo, ma prevedo almeno 200 euro di spesa.
Mi sento come uno che ha appena pescato la carta ‘imprevisti’ a Monopoli o la carta ‘extra’ al cashflow101  :)

Ieri sono entrato sul sito del mio conto deposito.
A fine giugno mi hanno accreditato gli interessi.
Molto bene.
Ora genereranno ulteriori interessi, dunque aumenteranno le mie rendite passive, seppur di poco.
Da ieri pero’ hanno aumentato l’imposta sulle rendite finanziarie dal 20% al 26%, dunque le mie rendite passive sul conto deposito sono diminuite da 3 euro a 2,78 euro al giorno.
E’ un momento difficile. Una lotta continua.
Tutti gli sforzi per guadagnare di piu’ vengono sistematicamente vanificati dallo stato oppure dalla gente, che non ha alcuna cultura del rischio e nessuna propensione agli investimenti.
Le persone preferiscono tenere i soldi in banca (dove passa lo stato a rastrellarli con le tasse), anziche’ investirli (per esempio negli immobili).
Ne ho avuta l’esperienza diretta, come ho descritto negli articoli precedenti.

La gente sta li’, passiva, a prendere le mazzate di un governo indebitato, che rimane incapace di creare ricchezza e come un drogato continua a prelevare dalle tasche di chi invece la ricchezza se l’e’ creata negli anni, lavorando e risparmiando.

Ecco perche’ non credo piu’ nel modello ‘studia-lavora-risparmia’.