Monthly Archives: novembre 2013

Come si misura la ricchezza? Come faccio a sapere quanto sono ricco?

“Quando saro’ ricco potro’ vivere di rendita”

Nel linguaggio comune si usa dire che chi ha tanto denaro e’ ricco.
Come si misura la ricchezza? Come faccio a sapere quanto sono ricco?

Spesso trovo le risposte alle mie domande di prima mattina, leggendo le notizie mentre faccio colazione.

Oggi, mentre fuori c’erano -1 gradi, le notizie mi dicono che il concetto di ricchezza e’ molto variabile e non dipende solo dalla quantita’ di moneta.

Vediamo un po’:

Read more »

Rivoglio la Milano da bere

 

 Ieri non avevo proprio sonno…ed erano solo le 22…

Pensavo a come si e’ svolta la mia giornata.

Subito dopo aver fatto colazione sono uscito per occuparmi di entrate automatiche.
Ho messo l’annuncio.
La mia proiezione verso l’obbiettivo si e’ presto scontrata con la dura realta’ quotidiana.
Una volta rientrato in ufficio sono stato sommerso dal mio solito trito e ritrito lavoro.

Ben presto il presente si e’ trasformato in passato.

Il discorso in riunione, un puzzle di frasi sentite migliaia di volte, sembrava addirittura un vinile graffiato.
Esco annoiato.

Fortunatamente la corsia di asfalto che mi guida verso casa e’ insolitamente libera dal traffico.
Sono gia’ avvolto dal nero della notte, ma i lampioni sono ancora spenti perche’ c’e’ ancora luce all’orizzonte sufficiente per vedere dove cammini.

Read more »

Finanza personale.Usa il denaro in modo consapevole

Ok guadagnare il piu’ possibile, ma poi cosa fai con i soldi che ricevi? Li accumuli e ti ci fai il bagno come zio paperone o li usi per farli fruttare?
Oppure li sprechi?

Oggi ho ricevuto l’accettazione della mia richiesta per gli assegni familiari.
46 euro in piu’ al mese che mi ritrovero’ in busta paga.

Con una breve trattativa sono riuscito anche a farmi ridare il parcheggio al lavoro, che mi era stato tolto con un preavviso di qualche giorno.

Direi che con queste operazioni ho recuperato la diminuzione dello stipendio iniziata a giugno scorso.

Parlare continuamente di denaro mi puo’ far apparire come uno attaccato ai soldi.
Nulla di piu’ falso : per me il denaro e’ solo uno strumento.

Che cosa importa se ho 1 centesimo o 1.000.000 di euro? L’importante e’ saperli usare.

Il surplus di moneta che riesco a creare, non e’ fine a se stesso.
L’obbiettivo non e’ possederlo, ma usarlo per creare ulteriore valore: semplificarmi la vita, acquistare oggetti, servizi o beni che mi possano dare una rendita, a volte per aiutare gli altri a fare la stessa cosa.

Percio’ oggi ho usato questo strumento donando una somma a chi ne ha bisogno.
Ho versato 20 euro a favore degli alluvionati sardi.

Per assicurarmi che finiscano a chi ne ha veramente bisogno, li ho donati a un ente no profit gestito da persone che godono della mia fiducia e che conosco personalmente.
Non vorrei che finissero nelle mani sbagliate.

Dunque, non farti usare dal denaro. Fallo diventare il tuo schiavo personale.
Usalo per te e per gli altri in maniera consapevole.

Dimmi come passi le tue domeniche e ti diro’ se vivrai di rendita

Ieri e’ stata un’altra domenica interessante, diversa dall’ordinario.

Il gioco del cashflow101 e’ un’ottima scusa per incontrarci e parlare di business, di liberta’ finanziaria, di entrate automatiche, ma soprattutto di sviluppo personale e di sogni.

In una sala di un caffe’ , tra una cioccolata calda e’ un the’ al limone abbiamo discusso di come crearci delle rendite per uscire dalla ruota del topo.
Ieri sentivo freddo nonostante la giornata tiepida: era il preludio al ghiaccio di stamattina. E’ stato bello stare al caldo tra amici e parlare di cio’ che ci piace: progettare e creare la vita che vogliamo.

Ci siamo confrontati ed e’ emersa la paura di investire il proprio denaro, la forza che ci vuole per vincere le risatine di amici e parenti quando racconti loro le tue ambizioni.

“Dove credi di andare? Guarda che non ce la puoi fare”

Fortunatamente ha prevalso la volonta’ di uscire di casa una domenica di fine autunno e lasciare fuori per qualche ora una realta’ che non vogliamo: un lavoro che non ci piace, la crisi, le bollette, una casa che non ci piace, la poverta’.

Gestione patrimoniale, entrate automatiche, psicologia del denaro, investimenti immobiliari, business automatici. Questi sono solo alcuni dei temi trattati.

Ha prevalso la speranza e la fiducia nel futuro che vogliamo, non nel presente che non vogliamo.
La crisi, se c’e’ , e’ solo nella tua testa.

Ora io spero che tu possa pensare a cio’ che desideri per te e i tuoi cari tutti i giorni e non solo per qualche ora di una domenica pomeriggio.

Crea la vita che vuoi.

 

Quanto capitale serve per vivere di rendita?

Pensa che bello se potessi avere un’azienda di trasporti.

La gente salirebbe sui miei mezzi pagando un biglietto e io guadagnerei senza timbrare il cartellino: vivrei di rendita tutto l’anno!

A Roma l’azienda di trasporti si chiama ATAC.

Per l’Atac una voragine di quasi 1,6 miliardi” (Fonte: il sole 24 ore)

È la più grande azienda di trasporto pubblico in Italia, ma a livello contabile è un pozzo senza fondo, una sorta di buco nero che inghiotte e consuma risorse milionarie

Un altro caso di pessima gestione delle risorse economiche dopo Alitalia. Come e’ possibile ?
Bada bene: pessima gestione, e non scarsita’ di risorse.
Infatti le risorse ci sono state :

Atac ha aumentato il prezzo del biglietto a 1,5 euro poco più di un anno e mezzo fa. I ricavi dalla vendita dei ticket avrebbero dovuto salire a parità di traffico del 50%. Non è successo nulla. Anzi i ricavi da biglietti valgono solo il 30% del miliardo circa di fatturato. Mezzo miliardo viene dal contributo pubblico del contratto di servizio con Comune e Regione. È vero che quei soldi spesso rimangono sulla carta come crediti perché la Regione (soprattutto) tarda a versare, ma è sempre una poderosa stampella pubblica. Nessuna azienda di trasporti in Italia riceve mezzo miliardo l’anno di sussidi pubblici.

Se ci hai fatto caso, il benessere finanziario non dipende da quanti soldi entrano o hai in gestione.
Avere in mano un grosso capitale non ti fara’ automaticamente vivere di rendita, non ti fara’ diventare ricco, se poi non sai gestirlo.
Ecco perche’ e’ importante imparare a far fruttare cio’ che hai, poco o tanto che sia.

Come si fa a creare entrate automatiche, rendite passive, ricchezza, valore?

Questa domenica faremo anche educazione economico-finanziaria, per creare ricchezza per noi stessi, ma anche per gli altri.

Vuoi smettere di essere costretto a lavorare? Non arrenderti mai!

Guido ha lasciato il mondo terreno dopo 58 anni di permanenza.
Mio papa’ l’altro giorno e’ dovuto andare al pronto soccorso.
Mia figlia ha pianto per due giorni di fila dopo aver fatto il vaccino.

E io ?

Fortunatamente la mia salute tiene molto bene.
E’ sempre stata ottima finora, ma le persone intorno a me sono in difficolta’.
Mi sento un privilegiato.

Fino a poco tempo fa lo davo per scontato, ma ora non piu’.  Basta poco per far cedere i nostri corpi.
Per quanti anni ancora potro’ sentirmi in perfetta forma ?

Sento che devo sfruttare questo tempo, questa eta’ in cui mi sento al massimo delle mie forze psico-fisiche, perche’ non so quanto durera’.

Read more »

Fortuna e sfortuna

E’ un periodo pieno di difficolta’.

Da parecchi giorni non sto facendo nulla per crearmi entrate automatiche, rendite passive.
Il traguardo del 50% sembra allontanarsi e non ho idea di come raggiungerlo entro fine anno, come mi ero prefissato.
Ho tante opportunita’, ma sono potenziali. Non sono di immediata realizzazione.

Se stai pensando che sto tirando la fiacca, ti fermo subito.
Sono impegnato, molto impegnato, su tantissimi fronti, tranne quello che mi cambierebbe la vita, che la renderebbe molto simile a come la desidero.

Mi sembra di girare a vuoto e le cose che si sarebbero dovute sbloccare in questo periodo, si fanno attendere e non ho date o scadenze certe.
Dunque e’ l’ignoto a regnare sovrano.
Non so, vedremo, puo’ darsi.
Per vincere l’incertezza corro corro corro per creare cio’ che non esiste

Parlo con amici, colleghi e conoscenti.

B. ha dormito solo 25 minuti stanotte. I suoi due figli lo impegnano parecchio.
P. sta facendo delle visite in ospedale
A L. hanno derubato tutti i mobili che aveva in casa

Penso che le mie difficolta’ sono quelle di chi sta scalando una montagna e deve capire come fare per raggiungere la vetta.

Guardo fuori dal mio ufficio, vedo colori violenti in cielo e mi accorgo che in fondo sono fortunato.

 

 

 

 

 

 

Vado avanti !

Come vivere di rendita. Indovinello

Indovinello per vivere di rendita:
Cosa c’entrano la liberta’ finanziaria, mia figlia e l’iphone ?

Quando vivro’ di rendita te lo spieghero’. ,)

Come riuscire a vivere di rendita. Quanto sei tenace?

Ho notato con piacere che sui giornali compaiono sempre meno notizie di ‘crisi’ o di ‘berlusconi’.

Oltre i giornali mi piace leggere libri per la mia crescita personale.
Sto leggendo un capitolo che parla di tenacia.
Io penso che per smettere di essere costretto a lavorare, come per qualsiasi obbiettivo ambizioso, la tenacia serva.

“A volte pare che esista una Guida occulta il cui dovere consiste nel mettere alla prova gli uomini con ogni specie di esperienza scoraggiante”
Io ultimamente ne ho avute un po’, di esperienze scoraggianti.
Read more »

Economia e finanza personale. Come diminuire le spese (uscite)

Quando sento o leggo discussioni se e’ meglio investire nei BTP o nella borsa, oppure se e’ meglio il mutuo o l’affitto, penso che sia valida qualunque opzione e investimento purche’ sia rapportata e strumentale alla crescita della propria economia e finanza personale.

Come si possono diminuire le spese? Come si possono aumentare le entrate?
Se anche tu, come me, hai dei genitori che lavoravano come dipendenti, almeno una volta li avrai visti alle prese col bilancio familiare o discutere sulle spese di casa.
A volte in casa mia sembrava che non ci fosse scampo di fronte all’aumento dei prezzi o alla cassa integrazione e allora mia mamma mi diceva ‘per quest’anno non ci sono soldi percio’ non ti posso comprare il giocattolo che vorresti’.

Una delle cose piu’ brutte che puoi dire a un figlio giudizioso come lo ero io, visto che per tutto l’anno cercavo di essere un figlio modello sapendo che poi avrei avuto il premio per la mia ottima condotta.

Desidero farti un esempio di come e’ possibile migliorare le proprie finanze personali per non essere costretti a dare brutte risposte ai nostri figli.
Una delle due voci che compone il bilancio familiare sono le uscite, ma tutto e’ nato dalle entrate.

Read more »

Creare rendite automatiche. Work in progress

Come si puo’ vivere di rendita? Creando delle entrate automatiche!

Cosa sto facendo per crearmi entrate automatiche?
- nei prossimi giorni vado all’INPS per capire come mai non mi sono ancora arrivati gli assegni familiari per mia figlia.
- domani appuntamento dall’avvocato per trattare l’acquisto della villetta
- nei prossimi giorni avro’ un incontro per discutere un possibile business redditizio

Come e’ possibile che sia cosi’ incasinato col lavoro?
Vabe’, non mi interessa saperlo, faccio quello che devo fare.

I libri sono arrivati.
Uno lo sto gia’ leggendo, e’ molto interessante.

Vorrei dirvi di piu’, ma oggi sono veramente di fretta.

Non smettete di alimentare i vostri sogni!