Monthly Archives: settembre 2011

Aspettative solari :)

Stamattina esco piu’ presto del solito
Una nebbia bassa di ovatta avvolge la pianura
Un disco color pesca appena sopra l’orizzonte , si nasconde in mezzo alla foschia, e sembra riluttante a sorgere.

Noi ci aspettiamo che ogni giorno lui lo faccia, e che poi tramonti.
Si, vabbe’, siamo presi dalle nostre faccende, ma ‘lui’ deve sorgere e poi tramontare, e’ scontato.
Mah…mica tanto scontato…
Cosa succederebbe se il sole decidesse di non sorgere per un giorno ?

Probabilmente inizieremmo a farci mille domande…e se poi il giorno dopo sorgesse, poi il giorno dopo ancora non sorgesse…forse inizieremmo a perdere fiducia persino nel sistema solare…

E’ importante mantenere le aspettative
Anche tra persone va cosi’.

Ciascuno di noi ha uno o piu’ ruoli nella propria vita.

Percio’ ci si aspetta che un uomo faccia l’uomo.
Ci si aspetta che un padre faccia il padre e che il figlio faccia il figlio.
Questo crea fiducia tra gli esseri umani ed evita un sacco di sospetti reciproci, liberando cosi’ un sacco di energia.

Altrimenti si rimane bloccati, impantanati nella sfiducia verso il futuro e non si agisce nel presente, alimentando ulteriormente la sfiducia.
E’ importante per tutti, per poter andare avanti e crescere insieme ed eliminare una crisi che esiste solo nelle nostre teste

Societa’ giusta e decente

Com’e’ una societa’ ‘giusta’ ?
E com’e’ fatta una societa’ ‘decente’ ?

Rotture

Sabato di fine settembre un po’ assolato.
Fa ancora caldo.
Lei e’ partita.
La rivedro’ presto.

Mi si e’ rotto il frigorifero.
La tentazione di andare a comprarne subito uno nuovo, e’ stata fortissima.
Guardo i prezzi su alcuni siti … pensavo che costassero meno !! :)

Cosi’ decido di intraprendere la strada del fai-da-te e mi son messo a cercare su google se qualcuno aveva avuto lo stesso problema.
Ho scoperto che e’ un problema abbastanza comune , ma ho letto di quelle soluzioni che mi son sentito cosi’ ignorante…

Alcuni suggerivano di cambiarlo, altri addirittura davano soluzioni per tecnici ingegneri aerospaziali…misura la temperatura, cambia la sonda, individua il cavo marrone e misura la resistenza . Se e’ tra 0 e 255 allora cambia il cavo blu, forse e’ il compressore…blablabla

E chi c’ha tempo (e voglia) di mettersi a smontare il frigorifero per individuare il guasto ?
Potrebbero passare settimane ! :(

Vabe’, sono andato a fare un giro per i vari negozi di elettrodomestici, almeno per farmi un’idea dei prezzi.
Oggi pero’ era sabato, e prima di acquistarne uno nuovo, volevo consultare un mio amico.
Quindi l’acquisto e’ rimandato a settimana prossima.

Gia’…e intanto che si mangia ?
Avete mai provato a vivere senza frigo ?

Ho dovuto rivedere completamente la mia spesa.

Pero’ alla fine sono riuscito a organizzarmi.
La buona notizia e’ che si puo’ fare a meno (almeno temporaneamente) del frigo !
;)

Provate per una settimana a farne a meno.
Scoprirete delle capacita’ che pensavate di non avere.

Una cosa che non c’entra niente, ma che volevo condividere con tutti quelli che come me, amano la musica anni80.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=amD2G9Kuu10&feature=related]

Bandiere

Oggi , non so perche’, ma sono andato alla manifestazione della CGIL in piazza duomo.
Era la prima volta che partecipavo a un evento del genere.
Ero anche abbastanza incuriosito.
Chissa’ che si dice in questi eventi.

C’era tanta gente, e tante bandiere.
Diciamo che il rosso era il colore prevalente.
Non so perche’ , ma il rosso e’ un colore che mi inquieta.
Per gli amanti del feng shui, il rosso sarebbe da evitare come colore per le pareti di una casa.

Prende la parola il rappresentante della CGIL e poi via via altri rappresentanti di varie categorie di lavoratori.
Non so perche’ , ma piu’ ascolto i loro interventi e piu’ mi chiedo che cosa ci faccio li’.
Cosa ho in comune con loro ? poco o niente.

Li osservo, pieni di energia, spesa a dire sempre le stesse cose, a invocare uno sviluppo di cui loro stessi hanno paura, perche’ vorrebbe dire abbandonare il loro status, la loro zona di comfort , per qualcosa di meglio, ma ignoto.
A quanto pare l’illusione di conservare il proprio posto nel mondo, supera la realta’ che il mondo si muove e quindi tocca muoversi.
Non evolversi equivale ad arretrare.

Me ne torno a casa con la sensazione di aver esplorato una parte del mondo che non avevo ancora toccato con mano, ma di avere la consapevolezza di cio’ che non mi interessa e la conferma che oggi sia meglio rimboccarsi le maniche e contare sulle proprie forze.
Penso che oggi sia meglio fare cio’ che devo fare cio’ che mi suggerisce la mia anima, e sfruttare le mie enormi facolta’ umane.

Nel pomeriggio ho trovato il regalo per la mia nipotina ! :)

Antichi paesi

E’ stato bello improvvisare e cavalcare l’onda.
Scoprire quanto e’ facile fare le cose se si usa un po’ di coraggio.

Scoprire che c’e’ una cittadella medioevale in cui perdersi nei vicoletti , a pochi passi da casa
E tu non c’eri mai stato in vita tua…

Le cose belle sono a portata di mano, stiamo troppo tempo a pensare al modo migliore per fare le cose , e mentre pensiamo, esse ci sfuggono.

Venerdi un grande passo
Oggi un altro grande passo.