Monthly Archives: agosto 2011

A volte ritornano…

Oggi sono andato sul sito di trenitalia e ho scoperto che a causa del ritardo dovuto all’incendio alla stazione tiburtina, avro’ un indennizzo del 50 % !

Considerando che che il mio treno era stato deviato sulla linea tirrenica, mi sono pure goduto un bel panorama durante il viaggio , su un confortevole frecciarossa al costo di un intercity.

Un bilancio niente male ! ;-)

Rubrica

Il mio cellulare mi ha abbandonato (sigh!) dopo 4 anni di onorato servizio, ma sono riuscito a salvare la rubrica prima che fosse troppo tardi…
Ora, la domanda e’ : come han fatto a entrare cosi’ tante persone nella mia rubrica ?

:)

mediterraneo

Italia, crocevia del mediterraneo
Terra di sole di mare e di splendide donne, di uomini valorosi.
Quando sento questi suoni e vedo cosi’ tanta passione e calore sono orgoglioso di essere italiano

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Jcli97zn4HM?rel=0&w=480&h=390]

Che bello sapere che esistono tanti giovani che non si piegano alle mode

Preghero’

Pregherò
per te
che hai la notte nel cuor
e se tu lo vorrai
crederai.
Io lo so perché
tu la fede non hai
ma se tu lo vorrai
crederai.
Non devi odiare il sole
perché tu non puoi vederlo,
ma c’è
ora splende su di noi,
su di noi.
Dal castello del silenzio
egli vede anche te
e già sento
che anche tu lo vedrai.
Egli sa
che lo vedrai
solo con gli occhi miei
ed il mondo
la sua luce riavrà.
Io t’amo, t’amo, t’amo,
o-o-oh!
questo è il primo segno
che dà
la tua fede nel Signor.
nel signor, nel Signor.

Io t’amo, t’amo, t’amo,
o-o-oh!
questo è il primo segno
che dà
la tua fede nel Signor,
nel Signor.
La fede è il più bel dono
che il Signore ci dà
per vedere lui
e allor:
tu vedrai,
tu vedrai,
tu vedrai,
tu vedrai

Sfoghi

trichetberlusconiobamatremontimerkelputincameronzapatero

Non avete piu’ idee , non avete piu’ valori, e infatti nell’affannarvi a varare manovre e manovrine, non riuscite piu’ a uscire dal tunnel che avete creato voi stessi, nessuno vi da’ piu’ retta.
Vivete nell’illusione di avere un potere che avete perso da un pezzo.
State distruggendo l’arte , la speranza, il futuro e tutto cio’ che era bello.
Vi siete accartocciati su voi stessi.
Non e’ niente di grave.
Siete solamente vecchi.
Siete stanchi e dunque avete stancato.
E noi stupidi a darvi retta.

Siete pieni di polvere, come le piramidi che avete costruito : antiche testimonianze dell’impero che fu, e che oggi non c’e’ piu’.

Ma non vi preoccupate.
Anche se non avete un altro posto dove andare, ci pensa la natura.
Dopo il temporale arriva il sole.
Il vecchio verra’ spazzato via dal nuovo, cieli nuovi appariranno ai nostri occhi, l’onda si ritirera’ stanca e ben presto verremo sommersi da una nuova, piu’ vigorosa, con piu’ slancio.

La torre di babele sta per crollare.

Una nuova era sta per arrivare, fatta di giovani, con nuovi ideali e rinnovato entusiasmo.

Facciamoci trovare pronti ad accoglierla e darle il nostro piu’ caloroso benvenuto.

Basta scuse

Oggi mi sento in gran forma.
Durante la corsa, il cuore funzionava a pieni giri. Le gambe andavano bene.

Se nonostante crisi finanziarie, cassa integrazione, carestie, disastri nucleari riesco a essere sereno e in forma, significa che c’e’ qualcosa di strano in me.

O forse negli altri.

Stasera in piazza suonavano musica blues dal vivo.
Altrove si ballava.
La musica arrivava nei cuori attraverso le orecchie, e li faceva battere e vibrare al punto che le gambe sentivano il desiderio di muovere i corpi che sostenevano e farli danzare nell’aria.
Per liberare un’energia troppo a lungo inutilizzata e sprecata.
Per liberare le persone.

Stasera sono stato dai miei.
Era da un po’ che non vedevo la tv.
Non capisco come nello stesso telegiornale possano starci notizie cosi’ disparate tra loro.
I giornalisti dei tg riescono a raccontare notizie drammatiche e notizie frivole con la stessa espressione asettica e glaciale.

Mi viene il sospetto che costoro siano dei robot e che questa tv faccia vedere alle persone un mondo che non esiste.

una pizza in compagnia…

A volte , durante una cena si ottiene di piu’ che in 10 anni di lavoro…