Monthly Archives: gennaio 2011

eccellenze

Il corso e’ stato davvero bello bello !
Un altro attestato conquistato :-)

I docenti erano molto preparati, soprattutto l’allenatore del Milan femminile.
Si respirava aria di valori molto alti, di grandi personalita’, ma anche molta molta umilta’.
Ho avuto la netta sensazione di essere entrato in contatto con super professionisti e allo stesso tempo che sono persone come me.

Mi piace sapere che in Italia esistono delle persone che investono nella formazione, che ci sanno fare, che esistono le eccellenze.

NON FERMATEVI ALLE PRIME DIFFICOLTÀ, MA TENETE FISSA LA META ED ANDATE AVANTI.
BUON PROSEGUIMENTO !

Quanti sogni hai,
prendili e vedrai che poi sai,
crescerai
non mollare mai,
credi in quel che fai cosi’ sai,
riuscirai
(dai)
raccogli la tua grinta e accendi
quel che fai
(vivrai)
dei giorni sempre piu stupendi

luce

Oggi e’ mancata la corrente in ufficio.
Pero’ , di fronte ai bisogni primari di esseri umani, non c’e' scusa che tenga…

E’ stato buffo entrare in bagno e fare il tutto nel buio piu’ totale.
:-D

Tutto cio’ merita una riflessione, non ridete, sono serio.

Come sarebbe il nostro mondo senza la luce ?
Penso che finirebbe tutto nel giro di 24 ore.

opportunity

In questo periodo stanno fioccando un sacco di opportunita’  nella mia vita che meritano la mia attenzione.

Intanto oggi , senza esserne cosciente , ho fatto la conoscenza di altri due clienti !

;-)

original colors

Alcuni progetti sono solo rimandati
Altri sono in cantiere.
Altri ancora invece sono gia’ diventati realta’.

Non e’ un discorso molto spirituale pero’ nel frattempo , finalmente la mia macchina ha ripreso il suo colore originale, e adesso luccica !
Se non si facesse caso al contachilometri , si potrebbe dire che e’ appena uscita dal concessionario  :-)

Anche il cielo intorno a me ha ripreso i suoi colori originali.

Ieri ho voluto anticipare la mia corsetta quotidiana, se non altro per godermi i bellissimi colori del tramonto
Giornata fredda , nonostante il sole brillante.
Dopo e’ stato rilassante scaldare il mio karma sotto la doccia bollente.

Ci voleva !

Ieri cazzeggio totale in sala !
Tanta brava gente, simpatica.
C’era una bella atmosfera.

Ci sono alcuni momenti in cui e’ difficile dedicare a ciascuno la giusta attenzione, le richieste che mi arrivano sono veramente tante !
Pero’ mi piace aiutare gli altri, quindi anche se a volte e’ stancante, non importa.

Sono contento, anche se la strada e’ ancora lunga…

rugby

Mamma che bello !
E’ straordinaria l’energia che ti arriva dalla gente.
Me ne accorgo quando entro in sala.

Ci vuole un po’ di tempo, ma quando si ‘scalda’ l’ambiente c’e’ un bello scambio con le persone.

C’e’ chi chiede informazioni tecniche, c’e’ chi e’ li’ , solo per passare del tempo.
Se pero’ si lascia che tutto proceda in maniera naturale, c’e’ anche il tempo per arricchirsi e imparare dagli altri.

Ieri un cliente mi ha parlato del rugby, di cui non so quasi nulla.
Una volta ho visto di sfuggita una partita e ho visto il film ‘invictus’.
La mia esperienza col rugby sta tutta qui.

Mentre me ne parlava, vedevo dai suoi occhi che gli piace proprio tanto seguire questo sport .
Mi ha spiegato alcune regole, lo spirito che guida quel mondo.
Al termine della conversazione mi ha invitato in futuro a vedere una partita assieme !

;-)

 

menta & rosmarino

La mia anima oggi e’ creativa.
:-)

Dopo aver visitato un paese completamente diverso dal tuo, stai sicuro che non sarai piu’ lo stesso.
Puoi convincerti che la cosa non ti ha minimamente sfiorato, e invece ci sei dentro fino al collo e non puoi farci nulla.
In fondo e’ quello che volevi.
E’ la tua essenza a condurti verso cio’ che vuoi dalla vita.
Da un lato ti sembra di poter determinare il corso della tua vita, dall’altro pensi che non poteva che andare in questo modo, perche’ si tratta del tuo carattere.
C’e’ una sorta di eterno dualismo tra destino e volonta’.

Non si tratta di luoghi, piuttosto si tratta delle cose con cui entri in contatto

Me ne sto accorgendo in questi giorni , sono rientrato alla base, ho ripreso i miei ritmi, ma sento che qualcosa e’ cambiato…che sta cambiando…
Son tornato al posto di prima eppure mi sembra diverso…o forse sono io diverso…

E’ bello cambiare dentro senza stravolgersi.
E’ straordinario perdersi per poi ritrovarsi migliorato rispetto a prima.
Tranquilli, non ho fumato niente di "particolare" :-)

Ieri ho visto un’intervista a Vasco Rossi.
‘guarda quante verita’ , cantava in ‘vivere una favola’.

Di cose ne ho combinate parecchie finora, ma non ho ancora trovato la ‘formula magica’ , la soluzione delle soluzioni.
Oggi come oggi non sono in grado di dire agli altri qual e’ la strada da seguire, non me la sento.
So cosa devo fare per me stesso, ma come faccio a proporlo come modello per qualcun altro ?
Non sono sicuro che vada bene anche per lui.
Non me la sento.

Guarda quante verita’….
 

basi

Oggi sono rientrato al lavoro dopo due settimane di ferie a spasso per il mondo…

Gia’ sbuffavo all’idea di trovarmi in mezzo al traffico, a leggere le email arretrate, a discutere col capo, a tamponare le falle create dagli altri…
E’ sempre difficile cambiare ritmo.

E invece il rientro e’ stato morbido, giusto, a misura d’uomo.
Per di piu’ oggi e’ giorno di busta paga !  :-)
Sarebbe bello se tutti i rientri dalle ferie fossero cosi’ , dove al tuo ritorno ti danno lo stipendio, come forma di bentornato … magari…
Basta un poco di zucchero e la pillola va giu’…

Sebbene la superficie oggi sia pessima, ho la forte sensazione interna di aver creato delle solide fondamenta in profondita’.
Quello appena trascorso e’ stato un anno veramente duro e faticoso, lo dicevano anche le stelle, ma non ho mai mollato e oggi non ho davvero nessun motivo di lamentarmi poiche’ le cose che davvero contano nella mia vita, ora sono piu’ granitiche che mai !

La parola d’ordine di quest’anno per me sara’ : consolidare e andare avanti.

You & me

Io e te
io e te
perché io e te
qualcuno ha scelto forse per noi
mi son svegliato solo
poi ho incontrato te
l’esistenza un volo diventò per me
E la stagione nuova
dietro il vetro che appannava fiorì
tra le tue braccia calde
anche l’ultima paura morì
Io e te vento nel vento
io e te nodo nell’anima
stesso desiderio di morire e poi rivivere
io e te…