Monthly Archives: ottobre 2010

Domenica prettamente autunnale questa.
Gli ingredienti ci sono tutti.
Un po’ di pioggia, un po’ di freddo.
Fuori e’ scuro anche se e’ giorno.
C’e’ sempre una luce cupa e buia quando piove.
Esci a buttare qualche cartaccia, ma lo fai in fretta perche’ vuoi rientrare subito a casa al calduccio.

Dunque giornata ideale per far andare la mente a ruota libera e scrivere qualcosa da queste parti ! :-)
Magari davanti a una tazza di ciocccolata calda …

Oggi e’ cambiata l’ora.
Da quella legale a quella solare…che di solare ha ben poco visto che le ore di buio aumenteranno.
Tutto verra’ coperto, le ore di luce verranno coperte dalle ore di buio.
La neve coprira’ la terra che feconda i semi per i frutti della primavera.

Oggi ho detto di no a un invito a pranzo con amici, anche se l’istinto mi diceva di si.
Ho deciso di seguire la ragione stavolta.
Avevo una questione molto piu’ importante da risolvere , gli amici possono attendere per il momento.
Durante la settimana vedo tutti i giorni un sacco di gente al punto che oggi mi piace stare a casa da solo.

Da oggi e’ di nuovo in vigore l’ora solare.
La natura si prepara per andare a nanna.
E noi ? 
Sempre di corsa, sempre a fare , sempre in movimento, senza sosta.
Non conosciamo stagioni.

Ripensavo a quante azioni facciamo nel corso della nostra vita, in modo meccanico.
Quanti scelgono davvero la vita che vogliono fare ?

C’e’ chi e’ contento di ripetere le stesse azioni, sognando una vita migliore, e chi si diverte a progettare la sua vita futura per poterla realizzare.

,-) 

andando al lavoro…

Stamattina faceva molto freddo, e mentre guidavo in direzione dell’ufficio con il sole che mi sorgeva in faccia, alla radio e’ passata questa canzone :

Gli amici di sempre
Gli abbracci più lunghi
la musica, i libri, aprire i regali
i viaggi lontani che fanno sognare

i film che ti restano impressi nel cuore
gli sguardi e quell’attimo prima di un bacio
le stelle cadenti il profumo del vento
la vita rimane la cosa più bella che ho..

Una stretta di mano
tuo figlio che ride
la pioggia d’agosto
e il rumore del mare
un bicchiere di vino insieme a tuo padre
aiutare qualcuno a sentirsi migliore
e poi fare l’amore sotto la luna
guardarsi e rifarlo più forte di prima
la vita rimane la cosa più bella che ho

E DA QUI

non c’è niente di più naturale che
fermarsi un momento a pensare
che le piccole cose son quelle più vere
e restano dentro di te
e ti fanno sentire il calore
ed è quella la sola ragione
per guardare in avanti e capire
che in fondo ti dicono quel che sei

è bello sognare di vivere meglio
è giusto tentare di farlo sul serio
per non consumare nemmeno un secondo
e sentire che anche io sono parte del mondo
e con questa canzone dico quello che da sempre so
che la vita rimane la cosa più bella che ho

E DA QUI

non c’è niente di più naturale che fermarsi
un momento a pensare che le piccole cose
son quelle più vere le vivi le senti e tu
ogni giorno ti renderai conto che sei vivo
a dispetto del tempo
quelle cose che hai dentro le avrai al tuo fianco
e non le abbandoni più
e non le abbandoni più
dicono chi sei tu

Handle with care :-)

Ti guardo, ti osservo
cerco di capire  , e quando penso di esserci riuscito mi sorprendi.
Sempre.

Sfuggi alla mia logica, ma proprio nel momento in cui smetto di sforzarmi di capire, scopro la tua bellezza e capisco che ti amo.

Noi siamo forti, ci hanno insegnato a tirare dritto, a condurre, a combattere la paura, ad avere coraggio, ma nel momento in cui ci aspettiamo da voi lo stesso tipo di forza, diventiamo stupidi e deboli, perche’ non ci rendiamo conto che voi siete a contatto col senso della vita , con i suoi alti e bassi, con la sua imprevedibilita’ , con le sue meraviglie, fuori da ogni schema.

Il vostro tipo di forza e’ lo stesso di una piantina che sboccia tranquilla tra le crepe dell’asfalto.
Anche il duro asfalto ogni tanto ha delle crepe…

Dovremmo ricordarci ogni giorno che anche noi veniamo da li’ , ecco perche’ schiacciare la piantina vuol dire schiacciare il piede che l’ha pestata.
La natura non la fotti.

Voi, che a vostra volta generate altra vita, siete qualcosa da proteggere, da maneggiare con cura.
Handle with care

:-)

FAI

Oggi sono finito sul sito del FAI.

Il FAI , per chi non lo sapesse, e’ il Fondo per l’Ambiente Italiano.
Il tesoro e’ gia’ sotto i nostri occhi da secoli.

Sapere che esistono italiani che si rimboccano le maniche per far risplendere e valorizzare il proprio territorio, che e’ il piu’ ricco del mondo per cultura, tradizione, monumenti e paesaggio, questo e’ importante.

Cosi’ gli ho mandato un sms di 2 euro.
Si , lo so, non sappiamo dove andranno a finire quei 2 euro, magari ci fanno la cena di fine anno, non mi interessa.

Del resto ogni giorno mandiamo cosi’ tanti sms stupidi, e sprechiamo un mucchio di soldi, che in fondo cosa volete che siano 2 euro da destinare a un ente che si preoccupa di mantenere e recuperare questa nostra stupenda terra che tutto il mondo ci invidia ?
Se non siamo noi italiani a preoccuparci del nostro territorio, non lo faranno certo gli stranieri.

Se vi capita, andate sul sito a vedere quanti tesori ci riserva il nostro paese
Non un paese da sfruttare, ma da valorizzare, da amare.
;-)

ragu’

Serata fredda…fuori piove….
Che faccio che non faccio , era da un po’ che volevo provare…ma rimandavo sempre
E finisce che in questo momento mi sto cimentando col ragu’ alla bolognese
Vabe’….alla bolognese…non esageriamo
e’ gia’ tanto se sara’ commestibile eheh  :-)

La fiamma sotto la pentola scalda il sugo denso e fumante , intriso di carne , che fa le bolle scoppiettanti e sparge un odore familiare per tutta la cucina… e diventa tutto piu’ caloroso…piu’ casereccio

Non vedo l’ora di assaggiarlo…chissa’ se sono stato bravo
Se non mi vedete piu’ sapete perche’

,-)

Arieccomi  :-)

Dopo aver sistemato alcuni problemi lavorativi ed extra-lavorativi che mi invadevano la giornata, ora ho finalmente del tempo per andare avanti e migliorare.
Purtroppo nella vita a volte ci tocca lasciare un po’ da parte quello a cui ci stavamo dedicando col cuore, perche’ ci si presenta un ostacolo sulla nostra strada, di cui avremmo volentieri fatto a meno.
Un po’ come trovare sul tuo sentiero un fiume da attraversare e non c’e’ l’ombra di un ponte, neanche di corde.
E li’ che fai ? ti devi ingegnare se vuoi passare al di la’ del fiume :-)

Problemi a parte, in sala le cose migliorano di giorno in giorno.
Inoltre ho ricevuto degli splendidi regali : la vita mi sta lanciando dei segnali ben precisi.

Essi vanno nella direzione che volevo, sono arrivati per migliorare la mia vita , era da un po’ di tempo che si stavano facendo largo nella mia mente, ma ho sempre rimandato
Ora non posso piu’ ignorarli.

E’ ora di fare sul serio, di mettere in pratica i miei sogni.
E’ ora di alzarsi.

 

Mattinata iniziata bene , con una succosa spremuta d’arancia
Ho deciso di prendere questa buona abitudine per i mesi piu’ freddi dell’anno, dopo essere stato colpito dal raffreddore :-)
L’inverno si avvicina, il nostro corpo verra’ messo a dura prova, ma la natura ci viene comunque in soccorso , sfornando le arance proprio quando ne abbiamo piu’ bisogno.
Ora e’ il momento di fare scorta di preziosa vitamina C !

Ieri c’e’ stato molto lavoro in sala.
Tante persone, pero’ sono contento perche’ per la prima volta sono entrato nel vivo !
Arrivano sensazioni positive quando aiuti qualcuno nel riuscire in quello che desidera.

Prossimo passo sara’ abbonarmi alla rivista

Intanto attendo lo stipendio :-)