Monthly Archives: settembre 2009

Giudizi universali

Scritta da Samuele , del mio stesso segno zodiacale.
Dedicata a tutti quelli che si illudono di sapere da che verso prendermi e che invece non hanno ancora capito niente di me :-)

Troppo cerebrale per capire che si può star bene senza
complicare il pane
ci si spalma sopra un bel giretto di parole vuote ma doppiate
Mangiati le bolle di sapone intorno al mondo e quando dormo
taglia bene l’aquilone, togli la ragione e lasciami sognare, lasciami
sognare in pace
Liberi com’eravamo ieri, ho dei centimetri di libri sotto i piedi
per tirare la maniglia della porta e andare fuori
come Mastroianni anni fa,
come la voce guida la pubblicità
ci sono stati dei momenti intensi ma li ho persi già
Troppo cerebrale per capire che si può star bene senza
calpestare il cuore
ci si passa sopra almeno due o tre volte i piedi come sulle aiuole
Leviamo via il tappeto e poi mettiamoci dei pattini
per scivolare meglio sopra l’odio
Torre di controllo, aiuto, sto finendo l’aria dentro al serbatoio
Potrei ma non voglio fidarmi di te
io non ti conosco e in fondo non c’è
in quello che dici qualcosa che pensi
sei solo la copia di mille riassunti
Leggera leggera si bagna la fiamma
rimane la cera e non ci sei più…
Vuoti di memoria, non c’è posto per tenere insieme tutte le
puntate di una storia
piccolissimo particolare, ti ho perduto senza cattiveria
Mangiati le bolle di sapone intorno al mondo e quando dormo
taglia bene l’aquilone
togli la ragione e lasciami sognare, lasciami sognare in pace
Libero com’ero stato ieri ho dei centimetri di cielo sotto ai piedi
adesso tiro la maniglia della porta e vado fuori
come Mastroianni anni fa, sono una nuvola, fra poco pioverà
e non c’è niente che mi sposta o vento che mi sposterà
Potrei ma non voglio fidarmi di te
io non ti conosco e in fondo non c’è
in quello che dici qualcosa che pensi
sei solo la copia di mille riassunti
Leggera leggera si bagna la fiamma
rimane la cera e non ci sei più, non ci sei più, non ci sei…

Tie’ ;-P

Sognare

Ieri ho raccontato a un mio caro amico i miei progetti per il futuro.
E’ un bravissimo ragazzo, lo conosco da 19 anni e abbiamo condiviso parecchie esperienze, divertendoci parecchio.
Se ci frequentiamo ancora e’ perche’ entrambi abbiamo piacere a stare in compagnia l’uno dell’altro.
A dispetto di questa bella amicizia, il mio lifestyle e’ molto diverso dal suo.
Lui e’ il classico spendaccione che se non esce la sera muore, che deve sempre andare nei locali piu’ trendy, piu’ "in", piu’ "cool".

Dicevo, ieri ho raccontato i miei progetti per il futuro.
Non so se riusciro’ a realizzarli, ma non e’ sparata a caso, non e’ nulla di impossibile
Diciamo che ho una mia ‘wish list’, la lista dei desideri.
Del resto sognare e’ gratis !  ;-)

Come gli ho esposto i miei pensieri sulla mia vita attuale e su come vorrei cambiarla (sono andato anche nel pratico), ha iniziato a smontarmi i miei sogni cercando di demolire punto per punto le mie speranze, come se fosse infastidito da cio’ che dicevo.
Ovviamente ho ascoltato divertito, nel senso che a prescindere da quello che lui mi ha detto, io rimango della mia idea.

Pero’ cavoli, che brutto quando uno cerca di trovare i punti deboli del tuo sogno, magari pure infastidito come se i suoi sogni fossero migliori dei tuoi !
Non esistono sogni migliori di altri.
Il sogno e’ mio e me lo creo come voglio io.
Ci manca solo che mi tolgono pure questa liberta’ !

Ma la nostra liberta’ e’ una cosa che ci dobbiamo conquistare.
Rimango divertito nel constatare la forza che ci mettono le persone nel cercare di rimetterti al tuo posto.
Probabilmente le persone , quando vedono un altra persona sono abituate a incasellarla nel loro ‘archivio’.
Quindi se ti conoscono per come ti hanno visto fino a quel momento, tu per loro hai determinati parametri di riferimento.
Quando cambi qualcosa di te stesso, anche magari solo pettinatura, le persone il piu’ delle volte cercheranno di riportarti nei loro parametri , come se non gli tornassero i conti.

A volte questa reazione avviene quando uno esprime i suoi sogni.
Cercano sempre di riportarti dentro il loro schema.

A quel punto non bisogna farsi riportare dentro lo schema, perche’ nulla e’ piu’ preciso del nostro cuore, dei nostri sentimenti.
Il cervello rimane sempre a servizio del cuore, affinche’ la nostra esistenza non venga minacciata.

Pero’ e’ veramente brutto quando cerchi di distruggere i sogni degli altri. E’ una delle cose piu’ brutte che ci siano
Io cerchero’ di non farlo mai.
Si, perche’ il sogno nasce da dentro…e’ la passione che si traduce in verbo, che a sua volta si puo’ tradurre in azione e quindi diventa realizzazione = felicita’. (sempre li’ torniamo eheh)
Cosa c’e’ di piu’ appagante che realizzare i propri sogni ?
Dunque per poterlo fare, bisogna prima avere un sogno.

Uomo senza passione , trovatene UNA !
Questo vuol dire VIVERE.
Quando ci batte il cuore per qualcosa o per qualcuno, ci sentiamo vivi.
Una vita senza i sogni , e’ una vita senza emozioni, quindi equivale a condurre una semplice esistenza.
Molte persone esistono e basta.

Ieri e’ stata una giornata davvero ricca di emozioni.
Qualche scazzo, un po’ di inquietudine, frasi che ti riempiono il cuore, ma sono felice.
E poi arrivo a casa, mia sorella ci dice che si sposera’ tra qualche mese, poi andiamo dai nostri amici e ci dicono che si sposeranno..
Mamma mia quante emozioni !
E poi ci sono persone che ogni volta che ci parli e’ emozionante…ti regalano sensazioni forti…hanno questa capacita’ straordinaria e riescono a esprimerla anche attraverso un pc…
wow !

Guidavo di notte mentre rientravo a casa
Uno dei tanti incroci che ci sono dalle mie parti.
Un semaforo rosso mi costringe a vedere in un piazzale un ragazzo e una ragazza che si baciano felici, mentre i pensieri fanno a pugni nella mia mente…
Loro sono felici.
Non importa se ancora non ci ho capito niente…se non ho risolto il rebus…ma mi sento davvero vivo e questo mi rende felice.

PS.: sono indeciso x domenica ….ingresso con pass gratuito all’autodromo di Monza per il gran premio + giro fra i box , oppure gita nella splendida Venezia ?

Vento d’estate…

Stasera a casa di amici con rispettive compagne e intanto ho un motivo che mi frulla per la testa e fa piu’ o meno cosi’….

Vento d’estate
Io vado al mare voi che fate.
Non mi aspettate
Mi sono perso
Ho lasciato scappar via l’amore
l’ho incontrato dopo poche ore….

Ehm…
Ecco come fa (davvero) :

Ho lasciato scappar via l’amore
l’ho incontrato dopo poche ore
è tornato senza mai un lamento
è cambiato come cambia il vento

vento d’estate
io vado al mare voi che fate
non m’aspettate
forse mi perdo

ho pensato al suono del suo nome
a come cambia in base alle persone
ho pensato a tutto in un momento
ho capito come cambia il vento

vento d’estate
io vado al mare vado al mare
non mi aspettare
mi sono perso

causa-effetto

Ok.

Ieri ho dato spazio all’attivita’ fisica con una bella corsetta e oggi dovrei andare in palestra.
Mi sento gia’ meglio !
Inoltre stamattina ho ripristinato il pc ! ;-)
Uno dei vantaggi del mio lavoro e’ che posso effettuare questo tipo di riparazioni anche in ufficio.

Dunque da oggi sono di nuovo connesso a internet anche a casa !
Cosi’ potro’ di nuovo spulciarmi tutte le informazioni che voglio e che mi sono utili.

Qualche anni fa il mio umore avrebbe risentito della mancanza del pc o di internet, ma oggi riesco a mettere a fuoco i problemi e a trattarli come tali , senza farmi influenzare.
Oggi sono tranquillo di fronte a qualsiasi problema perche’ sono fermamente convinto che si puo’ risolvere qualsiasi problema.
Un uomo ha sempre un’alternativa.
Sempre.

Del resto se si e’ un minimo obbiettivi non si puo’ parlare di fallimenti , ma al massimo di risultati.
E’ la legge di causa-effetto.

Alla fine mi vien da ridere se penso che il danno al pc l’ho causato io… eheheh
Quindi non posso prendermela con nessuno.

Gia’.
Pero’ la legge di causa-effetto e’ molto bastarda e infima
La legge di causa-effetto dice che :
A causa B che causa C

E se A , anziche’ causare B, causa C, poi abbiamo sempre C o abbiamo D ?
Non e’ detto.
Quindi e’ quasi impossibile andare a ritroso nel passato per sapere se sarebbe andata.
Cosi’ come e’ impossibile determinare con certezza il nostro futuro.

Il nostro futuro e’ determinato dalle scelte che facciamo ogni giorno, ora dopo ora, minuto dopo minuto.

Esempio 1:
Se fumo, molto probabilmente andro’ incontro alla possibilita’ di contrarre un tumore.
Causa : fumo nei polmoni
Effetto : tumore ?
Non ne ho la certezza.

Esempio 2 :
Se voglio farla finita, mi getto da un ponte.
Causa : mi getto da un ponte
Effetto : morte ?
Non e’ detto che io muoia, ma le probabilita’ sono alte.

Dunque c’e’ un modo razionale e scientifico per avvicinarsi all’obbiettivo, ma dobbiamo mettere in conto una percentuale di ‘casualita’ che ci impedisce di avere la certezza matematica del risultato.
Di solito vengono premiate le persone che insistono di piu’.

Questo concetto puo’ essere applicato a qualsiasi sfera della nostra vita :
la carriera lavorativa, i soldi, le relazioni interpersonali,…
con le scelte giuste e opportune possiamo ‘instradare’ questi aspetti della nostra vita dove vogliamo noi

…anche l’amore ?

Voglie…

L’unico modo per resistere alle tentazioni, e’ cedervi 
(Oscar Wilde)
 

sigh

Il mio pc e’ ko
Ora dovro’ reinstallare TUTTO.

Porca **********

Punto della situazione

Ogni tanto e’ importante fare il punto della situazione :-)

Penso di aver esaurito il mio periodo riflessivo-vacanziero.
Diciamo che me la sono presa comoda negli ultimi 3 mesi…tanti vero ? :-)

Ora son tornato in modalita’ pratica-pragmatica.
E’ da un po’ di giorni che ho voglia di fare tante cose sia per la casa, ma soprattutto per me stesso e per la mia donna.

Per me stesso -> devo riprendere in modo costante corsa e palestra e devo esplorare opportunita’ di business e iniziare a documentarmi per la questione dell’impresa.

Il viaggio che ho pensato per me e la mia donna dovremmo riuscire a farlo tra qualche settimana. Non vedo l’ora !
Per la casa devo iniziare a pianificare nel dettaglio tutti i lavoretti da fare che ho in mente !
Devo fare l’elenco delle cose da fare e del materiale occorrente.

Ebbene si  : ho scoperto l’arte del fai-da-te.

Negli ultimi mesi sono entrato in contatto con persone amanti del fai-da-te e devo dire che ne sono sempre piu’ affascinato nonostante la mia innata pigrizia ci sono alcuni aspetti del fai-da-te che attirano la mia attenzione :
- si imparano molto costruendosi le cose anziche’ pagare qualcuno per farlo
- quando scopri che l’idraulico o il falegname ti chiede dei soldi per fare una cosa che puoi fare benissimo anche tu, ti girano le balle a dargli i soldi !  :-)
- vuoi mettere la soddisfazione di fartelo come vuoi tu e di poter dire : questo l’ho fatto io !  ;-)

E’ bello condividere le esperienze con gli altri, e imparare cose nuove, ascoltare le loro storie ed entrare in realta’ nuove e divertenti !
Tutto questo e’ possibile quando due persone si scambiano idee ed opinioni in modo cortese ed assolutamente "open-mind" al 100%, pronti ad accettare realta’ diverse dalla propria e a prenderne le porzioni utili a se stessi.

donne du du du

Sorrido quando qualche mio amico si sfoga con me lamentandosi delle donne e chiedendosi mille perche’ su di loro e incazzandosi e sbuffando perche’ non ne capisce il comportamento…
Oggi e’ capitato nuovamente…e lo ascoltavo…lui si lamentava insoddisfatto perche’ non ne capiva la logica…
Vagli a spiegare che le donne non bisogna capirle , ma amarle !

Io invece le ho sempre osservate quasi divertito in quei loro comportamenti cosi’ …si in fondo le ho sempre adorate…fin dai tempi dell’asilo….non so perche’…
boh…
A pensarci bene le adoro forse proprio perche’ loro sono l’unica cosa al mondo che non potro’ mai comprendere…son cosi’ diverse da me…e’ per questo che mi piacciono !
Magari un giorno scrivero’ qualcosa in piu’ su di loro.
In fondo loro contribuiscono alla mia felicita’ !
Si meritano uno spazio dedicato.  ;-)

Nel frattempo qualcuno (piu’ di uno) anni fa mi aveva preceduto :

Amando le donne
c’è chi va piano nell’amore
per dimostrare l’affetto
magari rimane senza parole
Amando le donne
ci si va incontro con un piano perfetto
per dimostrare chi sei
o per finirci dritto dritto nel letto

Amando le donne
si fanno mille chilometri
per dire "Ciao, come stai? Come va?
passavo di qua per caso…"

Amando le donne
penso che tutto sia molto più dolce
perfino ferirsi… inciampare…
insomma farsi del male…

Ah, amo le donne
anche quelle,
quelle che si fanno aspettare
o le donne veloci, che non si voltano mai
e che non riesco a guardare

Amo le donne
soprattutto le donne bambine
che non si capisce mai niente
gli vorrei bene lo stesso
anche quelle cretine

Abbondanza e scarsita’

Oggi mi sento piccolo piccolo…
…ma con tanta voglia di fare le cose , meglio di ieri !

Parlando con un manager abbastanza importante , mi ha rivelato che da qualche mese dovra’ convivere per sempre con un problema fisico poco comune ma molto fastidioso !
Questo malessere lo ha costretto a cambiare le sue abitudini di vita, non certo in meglio…
Il nostro corpo e’ molto delicato, dobbiamo portargli rispetto, perche’ e’ grazie ad esso che possiamo avere una vita fantastica !!
Penso a tutte quelle persone che si ubriacano fino a tirar fuori la bile, a quelli che mettono il fumo nei loro polmoni, a quelli che si drogano…

Perche’ maltrattate cosi’ tanto il vostro corpo ?
Cosa vi ha fatto di male ?

Non dobbiamo dare nulla per scontato, specialmente le cose che abbiamo aggratisse e in abbondanza !  :-)

Perche’ son proprio quelle che ci mancherebbero di piu’ se non ce le avessimo.

La salute (fisica e mentale)
L’aria
L’acqua
La propria fidanzata
I baci
Le persone care
Gli amici
Il lavoro
Soldi (no….ehm…vabe’…quelli per ora non ne ho in abbondanza…com’e’ ‘sto fatto ? eheh)

Per trovare il meglio bisogna accettare tutto ?

Spesso mi son chiesto se per trovare il meglio che offre la vita bisogna evitare a tutti i costi i pregiudizi e le barriere.

Ogni cosa presente sulla terra ha la sua parte migliore, che potrebbe arricchirci come persone nel momento in cui scopriamo appunto la sua parte migliore.
Questo vale soprattutto per le persone
Siccome ogni persona ha qualcosa da dare agli altri, verrebbe da pensare che se vogliamo scoprire il suo lato migliore e’ opportuno dare una chance a tutti,
Altrimenti si rischia di frequentare le solite persone, e finisce che vogliamo solo sentire le cose che ci piacciono e magari ci precludiamo altre possibilita’.

Domanda : devo continuare a dare retta anche a quelli che non dimostrano rispetto per me ?
Perche’ con loro mi devo mordere la lingua e devo far finta di niente ?
Per scoprire il loro lato migliore mi devo stendere per terra in modo che loro passino sopra di me con un carrarmato ?
Io son sicuro che se andassi ‘oltre’ le loro nefandezze , potrei ricavare qualcosa da loro per la mia vita

Perche’ se dico loro le cose come stanno se la prendono ?
E perche’ devo continuare a dar loro retta ?
Vale ancora la pena stendersi a tappetino per scoprire il loro lato migliore ?
Inizio ad avere dei dubbi…
Forse potrei scoprire il loro lato migliore…se facessi finta di nulla e dimenticassi le loro malefatte nei miei confronti…ma perche’ dovrei farlo ?

A questo punto me ne fotto di scoprire il suo lato migliore.
A questo prezzo non mi interessa piu’.

Forse sono troppo rigido…ma di sicuro non sono pirla !

Allora penso che per essere felici bisogna ogni tanto fare un po’ di pulizia ed eliminare le persone che ci trattano sempre senza il minimo rispetto
Bye bye Fabiola…
Sono libero !

E’ bello invece comunicare con le persone semplici che non ti chiedono mai niente, che non pretendono niente, che quando capita ti regalano il loro tempo, la loro compagnia e che quando non sei con loro non  te lo fanno pesare.
Guarda caso e’ proprio con queste persone che e’ piu’ facile stabilire legami forti e duraturi. 

Comunque anche oggi ho avuto conferma che quando si cerca di imbrigliare le cose, e’ proprio il momento in cui sfuggono di mano….
If you love somebody, set them free…

Con le persone bisogna prendere la vita come viene e vivere nel presente, senza chiedere ne’ pretendere.

freedom…

Non voglio essere schiavo di niente.
La liberta’ non ha prezzo.

Limiti

Per crescere bisogna superare i propri limiti.
Molte persone non si rendono neanche conto dei propri limiti.
E infatti dicono sempre le stesse cose e commettono sempre gli stessi errori.

I bambini crescono e apprendono grazie al fatto che superano i propri limiti.
I neonati superano i propri limiti quasi ogni giorno, perche’ devono acquisire subito piu’ capacita’ possibili affinche’ riescano a sopravvivere in questo mondo.
Ma cio’ che differenzia un bambino da un adulto e’ solo l’esperienza.
Un bambino agisce per istinto perche’ non avendo esperienza, non e’ in grado di valutare e soppesare, dal momento che gli mancano un sacco di informazioni.

Pero’ anche l’adulto puo’ superare i propri limiti, a patto che non sia schiavo della sua esperienza, ma se ne serva.
Essere schiavi della propria esperienza significa che le nostre idee rimangono confinate solo a cio’ che ci e’ capitato fino a quel momento.
Essere schiavi della nostra esperienza significa che ci crogioliamo, ci culliamo nella nostra ‘cultura’ e rifiutiamo tutto cio’ che e’ diverso da quello che abbiamo sempre visto.
Ad esempio potremmo continuare a fare un’azione senza considerarla un errore, e quindi scambiare un nostro errore per una cosa inevitabile e quindi inserirlo tra le cose intoccabili, ripetendo sempre la stessa azione.

Ne parlavo proprio ieri con un mio caro amico.

Come faccio a migliorarmi se non vedo neanche dove sono i miei limiti e se non sono capace di ammettere a me stesso che ho commesso un errore ?

Come faccio a correggere qualcosa che non riesco a vedere, che per me non esiste ?

E’ proprio vero che la mente e’ come una vela : funziona solo quando e’ aperta.

Inoltre non dobbiamo mai smettere di incuriosirci , non dobbiamo mai smettere di dar da mangiare alla nostra mente…

il treno della vita…

Non so come mai non e’ qui…ma non e’ di certo scomparso…
E’ solamente sotterrato…

sei dentro di me, ma sto bene quando non ci sei,
son felice con te, ma sono infelice se ho solo le briciole…

Con l’obbiettivo di volere tutto, ora non abbiamo niente…bella roba eh ?

Mi volevi almeno quanto ti volevo….era un incastro semplicemente magico…potevamo toccare l’infinito….meglio di cosi’….
E invece ? 
Niente di niente , come i peggiori nemici.
…tutto cio’ non ha senso… e’ assurdo….
Del resto succede cio’ , quando il cervello imbavaglia il cuore…

Bel modo di vivere…

Bastava provare…bastava lasciarsi andare…bastava spegnere il cervello.
Bastava godersi le emozioni del momento…
Invece no, sempre a pensare pensare pensare….bel modo di vivere e assaporare la vita…

Ma quando tenti di affogare il cuore, prima o poi lui torna a galla per ritornare a dire la sua, e riaffiora quando meno te l’aspetti…tanto non riesci mica a strozzarlo..

Quando ci ricapita un’altra vita eh ?
Non e’ che ne abbiamo una di scorta.
Quando saremo morti, non e’ che possiamo incominciarne una nuova dicendo ‘ah ok , ho cannato, ora pero’ ho capito come si fa,sono pronto’
E allora succede che a non lasciarsi andare per aver paura di sbagliare, si sbaglia !

Perche’ la vita va cavalcata come un’onda , e non osservata dalla finestra come se fossimo in attesa di imparare a cavalcarla. 

Tu fai quello che ti pare, ma io ho solo questa vita e voglio VIVERMELA.

Perche’ non scompari ? Perche’ non ti uccidi ?
Ti voglio.

La vita e le persone…

A volte ci si danna l’anima quando si e’ alle prese con problemi che sembrano insormontabili…
Poi a pensarci bene, se non ci fossero problemi da risolvere, cosa faremmo durante la vita ?
Io ad esempio passo gran parte della mia vita a risolvere i miei problemi.
eheh

No vabe’, non e’ che ho tanti problemi, diciamo…il giusto…solo che anche se mi arrabbio e sbuffo e vorrei liberarmene, mi rendo conto che l’unico modo per liberarmene e’ affrontare il problema e risolverlo.
Dopo che l’ho risolto mi sento davvero felice (del resto la ricerca della felicita’ e’ il tema principale di questo blog !)

Dunque :
Saremmo felici senza problemi ?
Dato che sono felice come un bambino dopo aver sbrogliato un problema, penso che se non ne avessi dopo un po’ mi annoierei.

Oggi ne ho risolti parecchi ! .-)
Ho sbloccato un bel po’ di situazioni e le mie finanze ne hanno tratto giovamento !
Devo dire che sono rimasto sorpreso di quanto sia stato bravo nel fare le cose che avevo previsto spendendo MENO del previsto !
PAT ! PAT ! (pacca sulla spalla…ci vuole echecavolo !)

Poi devo dire che mi sono emozionato molto oggi…
Ci sono persone nella vita che ci emozionano…non c’e’ niente  da fare…
Alcune sanno esprimersi in un modo cosi’ intenso che ti riempiono il cuore…anche quando l’argomento e’ triste…ma e’ carico di intensita’ e ti fanno sentire VIVO…e questo e’ sufficiente a sentire la pienezza dentro di se’.

Io non penso che i sentimenti vadano scartati.
Anche la tristezza e’ un sentimento che ci puo’ appagare quando ci sentiamo pieni dentro…quando sentiamo che il nostro cuore sta battendo..pulsa…

4 persone oggi mi hanno riempito il cuore…e hanno reso la mia giornata straordinaria…in un modo tale da riempire il mio cuore, da darmi una carica di energia e darmi un’ottima ragione per vivere la vita in modo ancora piu’ intenso.

Una di queste non c’e’ piu’….e mi si spezza il cuore a pensare che non c’e’ piu’….che non c’e’ da nessuna parte….
Non e’ come quando parte per un lungo viaggio….che anche se sai che non la rivedrai mai piu’ , almeno sai che e’ su questa terra dunque e’ da qualche parte….hai almeno la speranza di rivederla…anche quando hai lo 0% di probabilita’….ma la speranza c’e’.
Ed e’ sufficiente a farci battere il cuore.

Invece quando una persona abbandona questa terra, muore anche la speranza.

La speranza e’ un’altra di quelle cose che accompagna la felicita’.
E vivere al meglio con le persone che ci stanno piu’ care  e goderci i momenti di vita con loro, dovrebbe essere un nostro dovere, se vogliamo vivere felici anche quando non ci saranno piu’….

Cosi’ , quando penseremo a loro , sorrideremo ricordando i bei momenti passati insieme…

Mediterraneo

Dopo due settimane sento ancora il richiamo del mare…come se avessi appoggiato il mio orecchio a una conchiglia gigante…
Tramonti infuocati , odore di salsedine, la polvere delle strade, il caldo che spacca le pietre, i colori mediterranei…
Il mio cuore e’ ancora la’….